notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Penserete di stare ai Caraibi. Acqua cristallina striata di blu profondo e coste candidamente bianche vi avvolgeranno donandovi una sensazione di pace paradisiaca. Non c’è bisogno di spingersi oltreoceano . Tutto questo è offerto dalla scogliera di Cala Rossa. Situata sull’isola di Favignana al centro dell’arcipelago delle isole Egadi, Cala Rossa rappresenta una delle numerose perle offerte da una straordinaria regione come la Sicilia.

il bianco calcareo della scogliera di Cala Rossa
Il bianco calcareo della scogliera

Per arrivare alla scogliera è ovviamente necessario raggiungere via mare Favignana. Spostandosi dall’omonimo paesino verso nord si giungerà ad una vista panoramica posizionata proprio al di sopra di Cala Rossa. Da qui un sentiero sterrato vi condurrà alla famosa spiaggia, dove non dovrete fare altro che immergervi nella natura incontaminata, e godervi l’immancabile sole e il mare.

Un tratto di costa rosso come il sangue

Quello che colpisce gli occhi del turista è certamente l’indescrivibile bellezza della scogliera di Cala Rossa. Ma da dove deriva questo nome? Effettivamente nella scala cromatica che caratterizza il paesaggio mozzafiato, il rosso non è neanche lontanamente contemplato. È necessario andare a ritroso nel tempo addirittura di millenni. La storia narra che poco distante da Favignana, precisamente sull’isola di Levanzo, si combatté tra Romani e Cartaginesi la “battaglia delle Egadi”. Fu l’ultimo atto della prima Guerra Punica.

il mare cristallino della scogliera di Cala Rossa
Il mare cristallino davanti alla scogliera

Il comandante romano Lutazio Catulo riuscì nell’impresa di affondare oltre 50 navi della flotta cartaginese compiendo una vera e propria carneficina sul Mar Mediterraneo. Il sangue dei soldati periti in battaglia fu trasportato dalla corrente fino dinanzi all’isola di Favignana. Da quel giorno del 241 a.C. quel tratto di costa fu soprannominato Cala Rossa.

Scogliera di Cala Rossa: la spiaggia più bella dell’isola?

Qualche anno fa la scogliera di Cala Rossa è stata indicata come tra le spiagge più belle d’Italia. Un’isola che profuma di terra bruciata dal sole, dove le numerosissime cave di tufo frastagliano ogni angolo della costa. Ed inoltre come non citare quel bianco accecante dovuto alla composizione calcarea del litorale, pronto a contrastare con il turchese e il blu di un mare, dove sguazzano felici le famose tonnare. Insomma la scogliera di Cala Rossa non ha nulla da invidiare ad un paradiso terrestre. Però prestate molta attenzione nel dire ad un favignanese che Cala Rossa è la spiaggia più bella dell’isola. Per quale motivo? Da buon conoscitore della sua terra natia vi risponderà che la spiaggia più bella è situata poco più in là presso la Cala Azzurra. Effettivamente da un punto di vista prettamente geografico, la scogliera di Cala Rossa non è una spiaggia.

un'insenatura della scogliera di Cala Rossa
una delle tante insenature della scogliera

In questa parte dell’isola dell’Egadi il mare cristallino è incorniciato da scogli di varie forme e dimensioni che regalano al visitatore una lunga serie di insenature tutte da scoprire. Come conferma la sua stessa denominazione Cala Rossa è una scogliera, e non una spiaggia. Siete rimasti delusi? Vi tiro immediatamente su di morale. In realtà tra le insenature di Cala Rossa una piccola spiaggia esiste. Si è formata recentemente grazie all’apporto di sabbia delle correnti del Mediterraneo. È possibile raggiungerla via mare oppure via terra attraverso un percorso particolarmente tortuoso, e quindi sconsigliato ai bambini e a chi soffre di problematiche motorie. Spiaggia o scogli che siano, la scogliera di Cala Rossa è un luogo unico da visitare a tutti i costi!

La scogliera di cala Rossa: la spiaggia più bella di Favignana? ultima modifica: 2019-09-13T09:00:30+02:00 da Fabio Implicito

Commenti