Milano, Roma, Firenze, Torino, Venezia, Napoli: pensi che siano solo in Italia? Ebbene, ti sbagli! Ci sono diverse città con nomi italiani nel mondo, distribuite soprattutto nei Paesi dove è stata maggiore l’immigrazione dei nostri connazionali, ma anche altrove. Vediamo quali sono le più importanti e dove si trovano.

città con nomi italiani nel mondo

Città con nomi italiani nel mondo: Roma e Milano gli Stati Uniti

Partiamo da Roma. Se ne trova una, chiamata ovviamente Rome, in Georgia, che ha uno stretto legame con l’Italia. Alla fine degli anni Venti Mussolini gli regalò una statua di Romolo e Remo, i due bambini del destino allattati dalla lupa. Messa davanti all’edificio che ospita il municipio, ha colpito gli abitanti dalla città non tanto per il messaggio politico, quanto per la nudità così esposta. Se Roma è la città delle 100 chiese, anche qui ce ne sono molte, inclusa una dedicata a San Pietro, e la religione ha un peso importante nella vita della comunità.

Milano si trova invece in Ohio, al confine settentronale del Paese. Famosa perché ci è nato Thomas Alva Edison, uno dei più prolifici inventori di tutti i tempi. Lo conosciamo per la lampadina, ma il suo genio ci ha regalato le batterie, un concorrente del cinema, la gomma, il fonografo e tantissime altre invenzioni. Qui si trova ancora la sua casa, oggi trasformata in un museo.

Città con nomi italiani nel mondo: Venezia, Napoli, Palermo e Verona

Venezia, o meglio Venice, è invece al sole. Nata all’inizio del Novecento come piccolo centro indipedente ai margini di Los Angeles, oggi è un quartiere che fa parte della città. È famosa soprattutto per essere la sede di Snapchat e una di quelle di Google, oltre che un’area residenziale molto cara.

Dall’altra parte del Paese c’è Naples, o Napoli, in Florida. Fino a qualche anno fa era la città americana che ospitava più milionari per metro quadro. Da sempre qui si coltivano e raccolgono la maggior parte dei pomodori americani.

In North Dakota si trova Palermo. Si tratta di un piccolissimo centro con un centinaio di abitanti. Niente di notevole da segnalare se non il suo squallore. Anche Verona ha trovato una sua omonima, in New Jersey. Qui c’è ancora una grossa comunità di origine italiana. Infatti questo è il luogo dove hanno selezionato le comparse per il Padrino e sono nati i Soprano.

città con nomi italiani nel mondo
A Milano, in Ohio, è nato Thomas Edison, e c’è ancora la sua casa-museo.

Città con nomi italiani nel mondo: le altre

Di Roma nel mondo ce ne sono molte di più di quella descritta. Oltre ad altre dodici solo negli Stati Uniti, una si trova in Indonesia, una in Africa (nel Lesotho), due in Ecuador. La più lontana è nel Queensland, in Australia.

Di Milano ce ne sono altre tredici. Inclusa Nova Milano in Brasile, che si trova vicino a Nova Brescia e accanto a Mantua. Mantua è il nome latino di Mantova. Un omaggio quindi alla cultura letteraria espressa dal suo figlio più celebre, Virgilio, più che un riferimento alla presenza di italiani sul posto. Ce ne sono ben otto negli Stati Uniti, una a Cuba e tre in Brasile.

Tantissime anche la Napoli fuori dagli Stati Uniti, soprattutto in Centro (Messico) e Sud America (Bolivia, Colombia, Costarica, Ecuador), nelle Filippine e in Gambia. Più vicine a noi, altre due omonime sono in Grecia. Esistono poi moltissime Genova in diversi Stati nordamericani, oltre a una in Guatemala. Torino non ha omonime negli Stati Uniti. Ma è presente in Europa dell’Est (Bosnia, Croazia, Bielorussia), in Colombia, in Costa Rica, Salvador, Haiti ed El Salvador. Di Firenze ce ne sono una trentina, soprattutto negli Stati Uniti. Venezia è forse quella con più omonime, ben 97.

Giulia Gagliardi

Autore: Giulia Gagliardi

Scrivere, scrivere e scrivere. Questa l’ambizione: vivere della propria penna. Nel frattempo studia digital marketing, lavora come freelance per riviste e siti web, collabora con le aziende occupandosi di comunicazione e ufficio stampa e accudisce un piccolo scrittore in erba. Vive nella ridente campagna inglese.

Le città con nomi italiani nel mondo: quali sono, dove sono ultima modifica: 2017-03-10T08:07:04+00:00 da Giulia Gagliardi

Commenti