notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Ci sono cose che si possono fare tutto l’anno ma che diventano veri e propri incubi durante le feste natalizie. Ecco le dieci cose da non fare a Natale in Italia (a parte bere lo champagne).

Le dieci cose da non fare a Natale in Italia.

  1. Viaggiare in treno. Se pensate di poter fare una qualunque tratta che da un punto qualunque a nord si dirige verso un qualunque punto più a sud anche solo di un chilometro siete fuori strada. C’è gente che prenota a gennaio gli intercity per tornare da Milano a Bari.
  2. Andare a trovare la zia a Milano. Se pensate che andare contro la corrente nord-sud serva a qualcosa vi sbagliate di grosso. Raggiungere qualunque punto, compresa la casa della zia che sta a Milano, diventerà come un videogioco in cui dovete combattere contro flussi infiniti di auto e persone. State a casa, è meglio.
  3. Andare a fare una passeggiata in centro. Specialmente se vivete fuori città o fuori dal paese, dimenticate di andare a fare un giro in centro. A ogni passo incontrerete una vecchia amica della nonna che vuole sapere cosa avete fatto negli ultimi dieci anni. E comunque trovatelo, il parcheggio in centro.
  4. Aprire facebook. Se avete la buona abitudine di non usare i social continuate a non farlo. Tra catene di Sant’Antonio, auguri preconfezionati e messaggi di sconosciuti che ci tengono moltissimo ad augurarvi tutto il bene del mondo, facebook è come una spugna: assorbirà ogni istante del vostro tempo. E senza accorgervene vi ritroverete a Pasqua.
  5. Fare riunioni a Roma. Inutile fare riunioni a Roma. Già da quando iniziano i primi freddi, se impostate qualunque tipo di progetto la risposta del vostro interlocutore romano sarà: “facciamo passare il Natale e ne parliamo”.
  1. Portare una ragazza fuori a cena. Durante le feste c’è un problema: tutti sono in tutti i ristoranti. Gente che non va a mangiare fuori mai, durante le feste esce tutte le sere. Così se portate fuori una ragazza – se trovate posto – finirà che incontrerete tutte quelle con cui siete usciti sin dai tempi del liceo. Meglio proporre un the. Ma a un orario tipo le tre.
  2. Mettersi a dieta. Se veramente pensate di approfittare delle vacanze per mettervi in forma non avete capito l’essenza dell’Italia: mangiare. Qualunque persona andiate a visitare vi offrirà distese di cioccolata, tripudi di dolci di ogni tipo, che si aggiungono a tutto il cibo che vi hanno regalato. Meglio aspettare febbraio.
  3. Andare in palestra. Probabilmente per i sensi di colpa legati alle abbuffate persone che fanno abbonamenti annuali in palestra, ma che nessuno ha mai visto, affollano le sale attrezzi. Un ottimo momento per socializzare. Impossibile allenarsi.
  4. Andare in montagna. E pensate di riuscire a vedere la neve? Se provate a mettere in fila in un trenino tutta la gente che è solo a Cortina durante le vacanze partirete di lì e arriverete circa ad Ancona.
  5. Andare alla Messa di mezzanotte. Io non so neanche se sia valida una Messa in cui se non si arriva un’ora e mezzo prima si finisce per doverla seguire dalla sagrestia, da quanta gente c’è. Dicono che gli italiani non sono più religiosi praticanti. Si vede che a Natale se ne dimenticano.

E queste erano le dieci cose da non fare a Natale in Italia. Ne hai in mente altre?

Le dieci cose da non fare a Natale in Italia ultima modifica: 2019-12-20T14:00:00+01:00 da Paolo Gambi

Commenti