notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il team del Papa Giovanni XXII di Bergamo ha salutato in questi giorni gli 80 operatori di Emergency che per settimane hanno operato al suo fianco per assistere i pazienti Covid nell’ospedale da campo. Struttura d’eccellenza realizzata in tempi record dall’Associazione Nazionale Alpini all’interno dell’area Fiera di Bergamo.  

ospedale da campo - dottori e pazienti con striscione salutano e ringraziano emergency
ASST Papa Giovanni XXIII Facebook

Inaugurata il 7 Aprile, in 49 giorni ha accolto 120 pazienti, l’ultimo dimesso proprio domenica scorsa, 24 maggio. Degenti che provenivano sia dal Pronto Soccorso che dalle Terapie intensive. Il presidio, che ha perduto un solo paziente, ha impegnato 277 fra operatori medici, sanitari e logisti.

Felici di aver potuto dare il nostro contributo in situazione estremamente difficile – ha dichiarato Rossella Miccio, presidente di Emergency – questa struttura sta diventando un modello. Speriamo che non ci sia ulteriormente bisogno, ma restiamo sempre vicini a Bergamo, potrete sempre contare su di noi”.

ospedale da campo - post di emergency
Emergency Italia Facebook

Grati anche i commenti del direttore generale dell’ASST Papa Giovanni XXIII Maria Beatrice Stasi: “È stata un’esperienza molto positiva, un modello di collaborazione fra realtà molto diverse fra loro e un aiuto prezioso anche per consentire agli ospedali della provincia di ripartire, riportando parte delle aree Covid in aree Covid free – ha spiegato – oggi non è la fine per questa struttura, ma un nuovo inizio: abbiamo circa 2.000 persone che abbiamo ricoverato nelle nostre strutture e che vogliamo seguire nei necessari controlli successivi alla dimissione.”

ospedale da campo - locandina emergency

Pochi giorni fa l’assessore Gallera ha infatti annunciato che l’ospedale da campo non sarà smantellato. Sarà riconvertito in ambulatorio di follow up per malati Covid-19.  L’intera area è già stata sanificata. Letti e apparecchiature restano disponibili e pronti all’utilizzo nel caso in futuro sia necessario ripristinare i ricoveri.

Il progetto a nome Surviving Covid entra a far parte della più ampia iniziativa Covid19_lab, in partnership con FROM, che intende sistematizzare la raccolta e l’analisi dei dati clinici e sanitari dei pazienti Covid. Nella nuova struttura si potranno eseguire interventi riabilitativi e screening, è già fornita di Tac e apparecchiature radiografiche e verranno presto installati apparecchi per spirometria. Prevista anche la possibilità di eseguire prelievi che saranno poi processati nei laboratori del Papa Giovanni. L’aspettativa è esaminare una media di 36 pazienti al giorno.

ospedale da campo di bergamo con dottori
L’ospedale da campo di Bergamo

Smistate in Fiera anche le vaccinazioni, di norma eseguite al Presidio socio sanitario territoriale di Borgo Palazzo. La Fiera è decisamente più accessibile ai cittadini, ha un ampio parcheggio gratuito e tutto lo spazio necessario al distanziamento che si dovrà rispettare per molti mesi a venire.

Lieto fine a Bergamo. Emergency saluta l’ospedale da campo ultima modifica: 2020-05-28T13:00:00+02:00 da Mariangela Cutrone

Commenti