notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

E’ un inizio d’anno straordinario quello che Laura Pausini sta vivendo in questi giorni. Fresca del recente trionfo ai Golden Globe (prima donna a vincere con una canzone in italiano), la cantante romagnola ha avuto la nomination per la miglior canzone originale nell’edizione numero 93 degli Oscar, in programma al Dolby Theatre di Los Angeles il prossimo 25 aprile. Il più ambito tra i premi del mondo del cinema. Ancora una volta il riconoscimento va a “Io sì (Seen)”, la colonna sonora del film “La vita davanti a sé”, diretto da Edoardo Ponti e con la partecipazione della madre del regista, Sofia Loren. La stessa canzone che meno di un mese fa si era aggiudicata il Golden Globe.

laura pausini durante esibizione

“Una canzone in italiano nominata agli Oscar!!!! – ha twittato l’artista subito dopo l’annuncio – Sono così onorata di rappresentare l’Italia in una delle cerimonie più importanti dell’industria dell’intrattenimento mondiale”. Una dichiarazione a caldo che le ha fatto aggiungere “Ancora non ci credo!”

Laura Pausini: una grande intesa con lo staff del film “La vita davanti a sè” alla base di questo risultato

Il testo originale di “Io sì” è stato scritto da Diane Warren, californiana che ha già avuto ben 11 candidature ad un premio Oscar, una delle artiste più premiate dall’industria musicale americana. Il suo testo in inglese è stato poi adattato in italiano dalla stessa Pausini con il supporto di uno dei suoi principali collaboratori, Nicolò Agliardi. La canzone “Io sì ” ha avuto un ruolo molto importante nella vita della Pausini che il lockdown dell’anno scorso aveva messo in stand by sia nel fare musica che nell’ascoltarla. Con il dubbio, come aveva dichiarato la cantante in una recente intervista al quotidiano La Repubblica, di essere giunta alla fine della sua storia artistica.

laura pausini - sofia Loren

Poi è arrivata la proposta di Sofia Loren, e con la grande attrice ma anche con tutto lo staff del film è nata un’intesa straordinaria: “Sono entrata a far parte di una grande famiglia – ha dichiarato la Pausini – un gruppo che si è dedicato con passione alla realizzazione artistica di questo film. Che mi ha insegnato un nuovo modo di scrivere e di essere diretta. Poter far parte di un progetto così speciale come The Life Ahead con Edoardo Ponti e Sofia Loren è stato per me uno dei regali più grandi che la vita potesse farmi”.

“Questo riconoscimento va oltre qualunque desiderio potessi mai sognare”

Per Laura Pausini questa nomination, venuta a ridosso di un altro grande traguardo, è una soddisfazione ma anche un’emozione enorme. Perchè la nomination non riguarda solo il suo lavoro ma rappresenta, in una visione più ampia, un grande riconoscimento per l’Italia e per la sua cultura. “Sapere che sono nominata agli Oscar – ha aggiunto – va oltre qualunque desiderio o aspettativa potessi mai sognare. Voglio ringraziare l’Academy per aver accolto “Io sì” e il messaggio che porta con sé. Congratulazioni a Diane Warren. E’ stata un’esperienza incredibile lavorare insieme. Grazie a Bonnie Greenberg Niccolò Agliardi.

cantante Laura Pausini

Grazie a Palomar Production e Netflix”. L’Italia agli Oscar non si è fermata qui. In corsa con Laura Pausini c’è anche il film Pinocchio di Matteo Garrone. L’opera è candidata per i costumi di Massimo Cantini Parrini e per il make up di Mark Coulier, Dalia Colli e Francesco Pegoretti.

I complimenti e l’augurio del ministro Franceschini

Una giornata felice per il cinema italiano: un grosso in bocca al lupo a Laura Pausini e Matteo Garrone – ha dichiarato all’Agi il ministro della cultura Dario Franceschini – Le candidature agli Oscar di Pinocchio di Matteo Garrone per i migliori costumi e per il miglior make up e di Io si di Laura Pausini per la migliore canzone originale nella colonna sonora di La vita davanti a sè di Edoardo Ponti rendono merito alla nostra cinematografia, capace di affermare nel contesto internazionale il genio creativo, l’immaginario e l’originalità che le sono propri”.

L’Italia agli Oscar con Laura Pausini e Matteo Garrone ultima modifica: 2021-03-15T17:27:19+01:00 da Cristina Campolonghi

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x