La Calabria è senza dubbio una delle regioni regine quando si parla di relax e vacanze estive. Nello specifico una delle aree più apprezzate dagli italiani negli ultimi anni è la spiaggia di Marina di Gioiosa Ionica, in provincia di Reggio Calabria. Nonostante le grandi difficoltà economiche e non solo dal 2020 a oggi, in pochi hanno rinunciato al conforto del mare, meta ampiamente favorita rispetto alla montagna nei mesi caldi dell’anno. Con la pandemia di Covid-19 che oggi fa meno paura del passato, ecco un approfondimento su questa località splendida, che tutti dovrebbero visitare.

Scopriamo Marina di Gioiosa Ionica

Il relax è assoluto a Marina di Gioiosa Ionica, dove poter godere della splendida natura di questa regione ricca di tesori paesaggistici. La meta ideale per chi intende trascorrere le proprie vacanze al mare, rilassato in spiaggia, cimentandosi magari in escursioni alla scoperta della natura circostante. Differente invece il discorso per chi vuole una scatenata vita notturna. In Calabria non mancano le mete per questo e, perché no, si potrebbe ben pensare di fare di Marina di Gioiosa Ionica la propria “casa base”, spostandosi altrove durante la notte.

Gli italiani hanno premiato questa località negli ultimi anni perché si sono resi conto di come riesca a conciliare bellezza assoluta e tariffe low costo. Ad accogliere i turisti vi è una comunità di appena 6mila abitanti, che nel post Covid potranno finalmente considerare il turismo come una forma di guadagno cruciale. Sita a 107 km da Reggio Calabria, Marina di Gioiosa Ionica è un piccolo gioiello che accoglie i turisti con acque cristalline.

La storia

La storia di Marina di Gioiosa Ionica è ovviamente legata a una località distante appena pochi km. Il suo nome è Gioiosa Ionica e fino al 1948 Marina ne era frazione. Al tempo delle incursioni saracene, i cittadini scapparono per fondare un borgo che fosse più distante dal mare e maggiormente difendibile. Il nome scelto di Mocta Geolosia è divenuto in seguito Gioiosa Ionica. La sua fondazione risale al periodo greco-romano, e la sua struttura è fortemente influenzata dallo stile aragonese e normanno. Un esempio in tal senso è la Torre del Cavallaro.

Ha vissuto periodi alquanto bui col passare dei secoli, per poi tornare a ripopolarsi in maniera consistente sul finire dell’Ottocento. Il tutto grazie alla costruzione della Ferrovia Jonica. È così diventato un luogo di scambi per la Vallata del Torbido. La parola d’ordine di questo luogo è commistione, dal momento che vi trovano spazio i lasciti delle culture dei popoli passati per Locride. Il tutto reso suggestivo dalla vicinanza di un mare cristallino. Qui possiamo ammirare, inoltre, uno dei pochi teatri di epoca greco-romana rimasti in tutta la Calabria.

Risalente al II secolo a.C., venne portato alla luce nel 1883. Costruito in pietra calcarea e laterizio, ha il koilon aperto proprio in direzione del mare, così da regalare uno spettacolo splendido agli spettatori, esaltando ulteriormente l’opera in scena. Tra le scoperte culturali da fare assolutamente vi è la Torre Galea, sita sulla Strada Galea. Si tratta di una residenza fortificata risalente al XV secolo. Si presenta un po’ come un castello dalla base quadrangolare, con due torri simmetriche agli angoli opposti.

Torre Galea - Marina di Gioiosa Ionica

La spiaggia di Marina di Gioiosa Ionica

Più volte il mare che bagna Marina di Gioiosa Ionica è stato premiato con la Bandiera Blu. Tale riconoscimento prestigioso è stato confermato dal 1999 al 2004, così come dal 2008 al 2012. In questi periodi l’area è stata indicata tra le migliori nella classifica nazionale. Impossibile lasciarsi sfuggire quest’occasione di puro relax, garantito anche dalle prelibatezze da provare a tavola. Qui vi sono i migliori dolci e gelati artigianali della regione. Un elemento caratterizzante di molti paesi della Locride. Una sosta fondamentale anche per i golosi che amano viaggiare.

Fonte fotografie: Wikipedia Poeta60 – CC BY 3.0

Marina di Gioiosa Ionica: la sintesi perfetta di mare cristallino, storia e buon cibo ultima modifica: 2022-04-19T09:00:00+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x