notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Nel cuore della valle del Primiero, tra Imer e Fiera di Primiero, Mezzano è un suggestivo borgo di montagna. È tra i borghi più belli del Trentino Alto Adige, ma anche dell’Italia intera. E, il merito, va a quelle sue costruzioni di legno e pietra che tanto ricordano il passato.

Mezzano - La rassegna "Cataste e Canzèi"
La rassegna “Cataste e Canzèi”

Cosa vedere a Mezzano

Sito ai piedi delle Dolomiti, poco lontano da San Martino di Castrozza, Mezzano è meta ogni anno di decine d’artisti. L’occasione è la rassegna “Cataste e Canzèi“, che attira turisti da ogni dove e che vede le cataste di legna trasformate in splendide opere d’arte. E sono proprio le cataste, la principale attrattiva del borgo. Mostra permanente che ogni anno cresce un po’ di più, scandisce il tempo tra i vicoli del villaggio. Un villaggio tutto da scoprire, con le sue fontane e i tabià. Fienili in legno dove un tempo si lasciava essiccare il foraggio, per i bimbi erano il luogo in cui giocare a nascondino. Oggi, a Mezzano, tre di questi tabià sono stati ristrutturati e sono utilizzati per far rivivere agli abitanti e ai visitatori quella magia.

Mezzano - Una delle case tipiche del borgo
Una delle case tipiche del borgo

l tabià del Checo è stato trasformato in un piccolo centro culturale delle eccellenze del paese, il tabià de la Gema ospita quindici presepi costruiti da Mauro Corona, il tabià de la Marì è uno scrigno d’usi e di costumi. Ci sono poi gli stoli, stretti cunicoli interrati che servivano a trasportare l’acqua dalle sorgenti fuori Mezzano alle fonte, gli abbeveratoi e gli acquedotti del paese. Due di essi, illuminati, possono oggi essere visitati. Infine i lavatoi, retaggio dei primi decenni del Novecento, e gli affreschi di pittori itineranti provenienti dal Veneto. Poco fuori dal paese, la cinquecentesca chiesa di San Giovanni ai Prati Liendri pare disegnata. E vederla è d’obbligo, per chi visita quest’angolo di Trentino.

Mezzano - La chiesa di San Giovanni
La chiesa di San Giovanni

Attività e prodotti tipici

Visitare Mezzano è un’esperienza imperdibile già di per sé. Lo è ancor di più se si sceglie di venirci durante i concerti di Mezzano Romantica con musicisti che arrivano da ogni luogo, persino dalla Music Academy International di New York. Tra le altre attività da fare, imperdibile è sedersi su una delle sedie rosse disseminate per il borgo: suonando la campanella, in pochi minuti arriverà un abitante del villaggio a raccontare qualche aneddoto. Oppure si può usare Mezzano come punto di partenza per un itinerario di trekking o MTB nel Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino. O, ancora, regalarsi una pausa golosa a base di tosèla di Primiero, formaggio tipico della zona. Tagliato a fette alte un dito, rosolate nel burro, viene servito con polenta e lucanica trentina. Ed è decisamente goloso.

Fonte fotografie: pagina Facebook Mezzano Romantica

Mezzano, la magia di un borgo in legno e pietra ultima modifica: 2021-09-20T15:30:00+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x