notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Da Pietrelcina a San Giovanni Rotondo, cercando e pregando San Pio che nel cuore dei fedeli rimane semplicemente Padre Pio. Un santo amatissimo e conosciuto in tutto il mondo per i suoi miracoli, per il misticismo che la sua vita ha espresso e donato a chi ha avuto la fortuna di conoscerlo. Ed anche a chi si è affidato a lui tramite la preghiera chiedendo grazie e intercessioni. I luoghi dell’esistenza terrena del frate cappuccino legano a filo doppio Campania e Puglia in un unicum di fede e spiritualità.

santino padre pio

San Pio che per tutti rimane Padre Pio

Francesco Forgione, che poi diventerà Padre Pio, nasce a Pietrelcina il 25 maggio del 1887 da una famiglia poverissima. All’età di 15 anni comincia per lui il noviziato all’interno dell’Ordine dei frati minori cappuccini e diventa fra’ Pio. Riceve l’ordinazione sacerdotale nel duomo di Benevento il 10 agosto del 1910. Proprio in questo periodo compaiono sulle sue mani le stimmate provvisorie. Sei anni più tardi, nel febbraio del 1916 arriva a Foggia dove dimora per alcuni mesi nel convento di Sant’Anna. La sera del 28 luglio arriva per la prima volta a San Giovanni Rotondo, nel convento di Santa Maria delle Grazie.

antico convento di padre pio
L’antico convento di San Giovanni Rotondo (Foto Wikipedia – pubblico dominio)

Nei giorni successivi scrive al padre provinciale chiedendo di poter restare ancora qualche giorno nella cittadina del foggiano. In realtà vi rimarrà per sempre: il vecchio convento e l’antica chiesa saranno i luoghi in cui si manifesterà la sua vita di santità. Luoghi di fede che ancora oggi custodiscono ricordi e rammentano episodi emblematici del frate santo. La Chiesa celebra la memoria liturgica di San Pio il 23 settembre, giorno della sua fine terrena avvenuta nel 1968. Ma, per milioni di credenti in tutto il mondo Padre Pio vive ancora grazie ai suoi miracoli, alle stimmate che hanno piagato le sue mani per tutta la vita, al profumo di fiori che annunciava la sua presenza, alle guarigioni inspiegabili, alle profezie. Una figura di uomo e di religioso che da sempre attrae e affascina anche i non credenti.

Pietrelcina

Pietrelcina è il piccolo paese del beneventano dove Francesco Forgione è nato al civico 27 di vico Storto Valle. La casa del santo, canonizzato da Giovanni Paolo II il 16 giugno 2002 è meta incessante di pellegrinaggio. Così come lo sono la chiesa dove il piccolo Francesco ha ricevuto il battesimo ed anche Santa Maria degli Angeli, la chiesa dove l’umile frate ha assunto il nome religioso di Pio. Sempre a Pietrelcina c’è anche un museo dedicato al santo con oggetti a lui appartenuti. Infine, nella vicina Piana Romana, si trova la cappella dove il giovane Pio ha ricevuto per la prima volta le stimmate sulle mani.

cappella
La cappella delle stimmate a Piana Romana (Foto pagina Facebook Piana Romana Pietrelcina)

San Giovanni Rotondo

I luoghi di Padre Pio a San Giovanni Rotondo sono senza dubbio il vecchio convento e l’antica chiesa che, durante tutto l’anno, ricevono la visita di milioni di fedeli che arrivano da tutto il mondo. Il complesso è composto da tre edifici principali che sono appunto il convento, la chiesa antica e la chiesa nuova. I due luoghi di culto sono dedicati entrambi a Santa Maria delle Grazie. Visto il numero sempre crescente di visitatori, negli anni si è pensato poi di costruire un santuario ancora più grande.

san giovanni rotondo foggia
Il complesso delle antiche chiese e del nuovo santuario a San Giovanni Rotondo (Wikipedia – pubblico dominio)

A poche decine di metri di distanza dall’antico convento e dalle due chiese è nato infatti il nuovo santuario progettato dal noto architetto Renzo Piano. La nuova chiesa, consacrata il primo luglio del 2004, può contenere circa settemila persone. La struttura ricorda quella del nautilus; la pianta circolare sembra la spirale di Archimede con un fulcro che è l’altare al centro dell’aula liturgica. Davanti al nuovo santuario è stato realizzato anche un grande sagrato che può contenere diverse migliaia di persone in occasioni delle celebrazioni solenni e per particolari ricorrenze.

la cella di padre pio
la cella di Padre Pio nel convento di San Giovanni Rotondo

Casa sollievo della sofferenza, l’ospedale voluto da Padre Pio

A San Giovanni Rotondo c’è un altro importante edificio che ricorda Padre Pio ed è la Casa Sollievo della Sofferenza, il grande ospedale voluto dal santo e da lui stesso inaugurato il 5 maggio del 1956.  L’Ospedale di San Pio da Pietrelcina può disporre di circa 900 posti letto suddivisi in 30 reparti di degenza. La struttura vanta 50 specialità cliniche con migliaia di prestazioni diagnostiche e terapeutiche. Negli anni l’ospedale è diventato anche istituto scientifico abilitato alla ricerca. Una grande opera concepita dall’umile frate che ha assicurato e continua a garantire cure all’avanguardia a milioni di malati.

Padre Pio tra Pietrelcina e San Giovanni Rotondo, i luoghi del frate santo ultima modifica: 2021-09-23T15:30:00+02:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x