notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa
Articolo promozionale

Quando si parla di creare una casa da zero partendo dalle sue fondamenta, o ancora di ristrutturazioni non si può non parlare anche di pavimenti e rivestimenti. Essi rappresentano le basi per poter disporre di un’abitazione solida ma che tenga conto al tempo stesso anche di un look al passo con i tempi. Andiamo a vedere per tanto quali sono le scelte possibili di prodotti idonei alla realizzazione di pavimentazioni e rivestimenti: sia per interni che per esterni.

Le migliori opzioni per una perfetta creazione degli esterni 

Per ciò che riguarda le zone o aree esterne alla casa, che quindi ne contornano il focolare domestico, la scelta può ricadere su materiali differenti:

  • Gres porcellanato effetto pietra: questo prodotto è ideale per chi ha intenzione di sviluppare un ambiente esterno dotato di un mix di funzionalità (ancor meglio se rafforzato con microcemento) ed eleganza. Le piastrelle in gres porcellanato, infatti, abbinano un’ottima solidità del materiale con un’uniformità estetica gradevole. Quest’ultima, poi, può caratterizzarsi attraverso nuance che vanno dall’effetto cotto a quello quarzite, o legno, a seconda dei gusti. 
  • Rovere: l’opzione basata su tale tipologia di legno è invece maggiormente indicata per strutture che richiamano esteticamente la natura. Il rovere, infatti, contribuisce ad una resa degli esterni immersivi con l’ambiente circostante. Un prodotto, inoltre, che a differenza del gres genera una sensazione di maggior calore e rusticità. 

Le migliori opzioni per la creazione degli interni

Spostandoci ora all’interno dell’abitazione, ecco che cambiano i materiali da prendere in considerazione per una realizzazione di pavimenti/rivestimenti. In questo caso, quindi, risultano maggiormente adatti i seguenti prodotti:

  • Moquette: un’opzione che non passa mai di moda e che anzi arricchisce gli interni di un tocco vintage. Che sia a tinta unita o a quadrotte, in tessuto vinilico o in lana, permane la sua originalità. Magari può lasciare qualche perplessità dal punto di vista della funzionalità, ma lo stesso si può dire anche a proposito del prossimo materiale.
  • Parquet: far ricadere la propria preferenza sul legno (rovere, larice, legno massiccio, etc.) per rivestire la pavimentazione abitativa è sempre una cosa giusta. Tuttavia, al pari della moquette, si rischia di andare incontro ad una responsabilità maggiore sul piano della cura. Quelli elencati, infatti, sono prodotti che necessitano di particolare attenzione per conservarne qualità e durevolezza nel tempo. A fare da contraltare vi è sicuramente la bellezza degli intarsi attualmente disponibili. 
  • Mosaici: ovviamente nel parlare di interni si fa riferimento anche agli igienici. Un contesto, questo, in cui i mosaici la fanno da padrone. Marmo, gres, ceramica in pasta bianca e così via. Un’infinità di stili forniti dai materiali citati che richiederà un solo sforzo: riuscire a decidere.

Abbiamo visto dunque quanto sia variegata la gamma di prodotti utilizzabili per realizzare pavimenti o rivestimenti ad hoc. Tutto ciò che occorre è farsi un’idea precisa di come voler concretizzare il proprio progetto di casa, nella fattispecie partendo dalle basi su cui essa poggia. Una volta valutati pro e contro dei materiali non bisogna fare altro che procedere.

Prodotti per realizzare pavimenti e rivestimenti per interni ed esterni ultima modifica: 2021-03-02T17:08:57+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x