Roberta Metsola (Ppe) è la nuova presidente del Parlamento Europeo. La politica maltese è stata eletta alla prima votazione a Strasburgo; i voti, espressi a scrutinio segreto, sono stati 690, schede bianche e nulle 74, voti espressi 616. La maggioranza era di 309 voti. Metsola ha ottenuto 458 preferenze, la svedese dei Verdi Alice Kuhnke 101, la spagnola della Sinistra Sira Rego 57. “Grazie, membri del Parlamento Europeo, colleghi eurodeputati. Lavorerò e farò del mio meglio, come presidente del Parlamento, per raccogliere l’eredità di David Sassoli, che è stato un combattente per l’Europa e per questo Parlamento”. Queste le prime considerazioni a caldo di Roberta Metsola che ha preso la parola subito dopo l’elezione. La nuova presidente ha ricordato i giornalisti “Daphne Caruana Galizia e Jan Kuciak. La vostra lotta per la giustizia e la verità – ha commentato – è anche la nostra”.

Roberta Metsola

La neopresidente Metsola ha affermato che se molti continueranno “a guardare alla nostra istituzione, altri continueranno a testarne i limiti. Dobbiamo combattere contro la narrativa antieuropea che prende piede così facilmente. Nazionalismo, autoritarismo sono false soluzioni che non offrono soluzioni”.Il suo compito – ha continuato la neoeletta – sarà di unire le persone, proseguendo l’opera dei padri fondatori, che ci hanno portato dalle ceneri dell’Olocausto alla pace e alla prosperità. Questo Parlamento conta. Quelli che tentano di distruggere l’Europa sappiano che questo Parlamento è un’istituzione con cui dovranno fare i conti”.

parlamento europeo

La più giovane presidente del Parlamento Ue

Di origine maltese, 43 anni, candidata dal Ppe per dare nuovo slancio al gruppo politico, Metsola è stata vicepresidente negli ultimi due anni e mezzo e presidente ad interim dopo la scomparsa di Sassoli. Laureata al College of Europe, Metsola ha ricoperto il ruolo di addetto legale all’ufficio maltese dell’UE dal 2004 al 2012 e quello di consulente di Catherine Ashton, ex commissario europeo al Commercio. Eletta a Bruxelles nel 2013, l’europarlamentare ha partecipato sia all’Intergruppo del Parlamento europeo sui diritti dei bambini sia alla Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni (LIBE), in qualità di coordinatore. 

roberta metsola
Roberta Metsola

Proprio in virtù di tale veste è stata relatrice ombra per il PPE sulla “Tabella di marcia dell’UE contro l’omofobia e la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere”. Tabella approvata dal Parlamento nel 2014 e alla base di molte recenti leggi antidiscriminazione.

(Foto Roberta Metsola pagina Facebook)

Roberta Metsola, la presidente più giovane del Parlamento Europeo ultima modifica: 2022-01-18T13:05:26+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x