notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

La Dolce Vita X Way of Life“: questo il tema, felliniano, che Suzuki ha proposto a ventiquattro studenti del Master in Transportation Design dello IED di Torino. Il risultato? L’auto-moto Suzuki Misano, che reinterpreta la classica Barchetta e che conduce dritti nel futuro.

Come nasce l’auto-moto Suzuki Misano

Suzuki Misano: è questo il nome dato all’auto-moto progettata dagli studenti dello IED. Un prototipo che unisce il mondo delle due ruote a quello delle quattro ruote, il design della casa giapponese allo stile italiano, la sicurezza di un’automobile al divertimento di una moto. Un lavoro, questo, iniziato lo scorso autunno. E culminato in un concept innovativo, perfetta fusione tra tradizione, emozione e tecnologia. Il punto di partenza era, per l’appunto, il claim di Suzuki: “La Dolce Vita X Way of Life“. Da qui gli studenti sono partiti, dalle cabriolet che – ne la “La dolce vita” di Federico Fellini – sfrecciano sinuose. Il nome, “Misano”, è invece un omaggio alle vittorie che Suzuki con le sue moto ha collezionato sul celebre circuito italiano.

Elettrica e decisamente sportiva, la Suzuki Misano riprende nelle linee la Barchetta. Ha due posti, come una moto. E non ha un tettuccio. È lunga 4 metri, larga 17.5 e alta uno. Le posizioni sono decentrate, e il lato destro dell’abitacolo lascia il posto alle batterie e al bagagliaio. Il frontale e le luci hanno un design grintoso, il posteriore è aerodinamico e convoglia i flussi d’aria attraverso due mesh trapezoidali. Il piccolo parabrezza ricorda il cupolino della moto e, al posto del volante, vi è una cloche di ispirazione motociclistica. “Da un lato le quattro ruote, la funzionalità, l’efficienza, la praticità di dimensioni compatte; dall’altro le due ruote, sinonimo di spirito sportivo, alte prestazioni ed emozioni. Da oltre un secolo, Suzuki incarna queste due anime opposte con la produzione di automobili e motociclette, ma è possibile unire questi due mondi in un unico veicolo?” si legge sul profilo Facebook dell’istituto.

Le dichiarazioni di Suzuki

Grazie alla collaborazione tra IED e il brand Suzuki è stato creato un concept vehicle che guarda alle due anime della produzione Suzuki, compact car e moto” ha commentato Kimihiko Nakada, direttore Suzuki Design Center. Per poi raccontare come la Suzuki Milano sia stata creata per una tesi, ed esprima a pieno la passione degli studenti. La loro idea? Aprire una finestra sulla mobilità del futuro. E raccontare come nei prossimi anni i giovani guideranno.

Suzuki Misano - Dettagli del prototipo (IED Torino Facebook | PEPE fotografia)
Dettagli del prototipo (IED Torino Facebook | PEPE fotografia)

Suzuki Misano sarà esporto al MAUTO – Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, da sabato 15 maggio a domenica 6 giugno 2021. L’occasione giusta per scoprire le idee dei giovani studenti, ciò che si immagino per il loro (e per il nostro) futuro. Perché la mobilità ha preso una direzione ben precisa: la sostenibilità ambientale. E sono proprio i ragazzi a saperlo.

Torino: dallo IED,Suzuki Misano, un’auto-moto futuristica ultima modifica: 2021-05-05T09:00:00+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x