Andrea Cisternino è un volontario italiano, ex fotografo, bloccato a nord di Kiev, impossibilitato a muoversi a causa dell’avanzata della Russia. Da più giorni non è in grado di procurarsi cibo e acqua potabile e rischia di morire di stenti al fianco di quattro collaboratori e circa 400 animali che ospita nel suo santuario. Si tratta di creature abbandonate o maltrattate, salvate e condotte verso una nuova vita. Non ha voluto abbandonarli e ora occorre far presto per tentare di salvarli tutti.Totalmente isolato, 15 km dentro il territorio occupato dai russi, privo anche di elettricità e collegamenti telefonici attivi.

Andrea Cisternino: ultimi aggiornamenti

Il giornalista Claudio Locatelli ha provato a gettare luce sulla vicenda nei giorni scorsi: “Sono riusciti ad approvvigionarsi con dell’acqua non potabile da un pozzo. La Croce Rossa ucraina non può purtroppo intervenire, perché servirebbe un via libera dl governo locale. Faccio un appello alla Farnesina e al Ministro degli Esteri Luigi Di Mario. Serve con emergenza una missione della Croce Rossa”.

La moglie di Andrea Cisternino si è espressa sulla drammatica vicenda, spiegando come il marito avesse fatto scorte prima della guerra, ormai concluse. Gli organi di stampa sono attivi per tentare di fare qualcosa e mettere in moto degli aiuti concreti. Ecco gli ultimi aggiornamenti di Anna Raimondi, membro dell’associazione Unitiperloro, di cui fa parte anche Cisternino: “Gli spari questa notte sono stati molti. Un forte scoppio ha fatto saltare una porta interna del rifugio, che oggi sarà riparata. Hanno ancora delle patate, che stanno dividendosi. L’acqua del pozzo non è potabile e la stanno facendo bollire prima di berla”. Spiega inoltre come nessuno possa raggiungere il rifugio, se non attraverso canali ufficiali, ovvero con accordi con i russi. È bene sottolinearlo per evitare inutili atti d’eroismo. L’area è occupata dalla Russia ed è zona di guerra. Accedervi senza autorizzazione avrà la morte come unica conseguenza.

Andrea Cisternino - Aggiornamento 22 marzo

Fonte fotografia in evidenza: https://www.facebook.com/andrea.cisternino.37

Ucraina, la storia di Andrea Cisternino: italiano bloccato a Kiev con i suoi animali ultima modifica: 2022-03-22T17:30:00+01:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x