1 aprile 2022: una data storica. Dopo due anni si torna pian piano alla normalità, con accuratezza, con attenzione, ma il primo passo verso la normalità è stato fatto dal Governo. Con la fine dello stato d’emergenza, sono state fatte numerose mosse di allentamento delle restrizioni. Tra queste, il green pass non sarà più necessario per andare dal parrucchiere, in banca o negli uffici pubblici. Così come non sarà più richiesto sui mezzi pubblici, nei musei, nei ristoranti all’aperto e nei centri termali e culturali. Resta il certificato verde solo per accedere ai luoghi di lavoro. Tutto questo fino al 30 aprile, mentre dal primo maggio si prevedono altre novità. Ma anche gli stadi torneranno a riempirsi.

Stop alla capienza ridotta negli stadi

Per gli sportivi, la notizia più importante arriva dallo stop della capienza ridotta negli stadi. Si tornerà alla capienza del 100%. Mancava a tutti poter vedere i pienoni a San Siro, al San Paolo o all’Olimpico, tanto per citare alcuni degli stadi più importanti in Italia.

L’aumento della capienza è prevista dal decreto- legge che contiene le “disposizioni urgenti per superare le misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da Covid- 19”. Per accedere negli stadi basterà un green pass base, che si ottiene con tampone rapido, mentre resta in piedi l’obbligo di indossare la mascherina di tipo Ffp2. Norme che dunque alleggeriscono molto le restrizioni anche negli impianti sportivi all’aperto. Resta invece l’obbligo di green pass rafforzato per gli impianti al chiuso, come ad esempio quelli di pallacanestro. Pure i palazzetti torneranno al 100% della loro capienza.

Cosa cambia per gli sportivi

Per gli sportivi che praticano attività fisica all’aperto decade l’obbligo del green pass. Per frequentare palestre, piscine e tutti gli sport di squadra al chiuso resta ancora l’obbligo del green pass rafforzato. Così come restano invariate le sanzioni per chi non rispetta le regole e per chi non vigila: le multe variano da 400 a 1000 euro.

1 aprile: gli stadi italiani tornano a capienza massima ultima modifica: 2022-04-01T17:44:37+02:00 da Antonio Murrone

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x