Appassionato di gastronomia? Sogni una carriera nel mondo del food? Ecco l’ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana

L’ALMA è una della scuole di cucina italiana fra le più prestigiose del nostro Paese e del mondo intero. Con una sola condizione: rimboccarsi le maniche ed essere pronti a studiare, tanto.

Viene per questo considerata l’Università dei gastronomi e “sforna” ogni anno decine di professionisti in un settore sempre più in crescita.

Gli allievi frequentano un percorso formativo diviso in fase in aula e fase stage nelle cucine dei più rinomati ristoranti e pasticcerie d’Italia. L’ultimo ostacolo prima del conseguimento del diploma è, poi, l’esame finale. A giudicarli una commissione composta da grandi chef, maestri della cucina d’autore italiana.

L’ALMA, voluta e fondata nel 2004 dallo chef Gualtiero Marchesi è il frutto della collaborazione tra Istituzioni pubbliche, la Provincia e la Camera di Commercio di Parma, e istituzioni private.

Situata a Colorno, in provincia di Parma, in quella che è considerata la “food valley” italiana, ha sede nella magnifica reggia dei Farnese. Un luogo incantevole e regale, assolutamente magico per ospitare i futuri chef italiani.

L’offerta formativa di ALMA

ALMA garantisce una formazione approfondita, divisa tra Tecniche di Cucina e Corso Superiore, in diversi ambiti. Ci sono, quindi, corsi per diventare:

  • Cuochi
  • Pasticceri
  • Bakery chef (esperti di panificazione)
  • Professionisti di sala, bar e sommellerie
  • Manager della ristorazione

L’offerta è ampia, e vanno considerati anche quelli pensati per gli stranieri, tenuti in lingua Inglese.

L’obiettivo è di diffondere la vera cucina italiana nel mondo, avvalendosi di un corpo docente formato dai migliori cuochi e pasticceri e dai più accreditati esperti del mondo della ristorazione.

I Requisiti richiesti?

Per i corsi di base non è necessariamente richiesto il diploma in un istituto alberghiero.

Basta un Diploma di Maturità di qualsiasi Istituto o una qualifica del 3° anno di un centro di formazione professionale.

E ovviamente tanta voglia di mettersi in gioco.

I corsi sono principalmente a numero chiuso e full time, dunque si studia e lavora dal lunedì al venerdì otto ore al giorno. Con approfondimenti teorici e pratici, esami e verifiche continue.

ALMA: quali sono i costi?

I costi sono differenti in base alla tipologia di corso scelto.

Nella tabella seguente abbiamo inserito per semplicità il titolo, la durata e la quota di iscrizione.

TITOLO DEL CORSO

DURATA

QUOTA ISCRIZIONE

Tecniche di Cucina

2 mesi con 360 ore di lezioni ed esercitazioni

€6.527

Superiore di Cucina Italiana

10 mesi: 5 mesi in aula e 5 mesi di stage

€16.409

Tecniche di Pasticceria

5 settimane

€3.843

Superiore di Pasticceria

7 mesi: 3 mesi e mezzo in aula e 3 mesi e mezzo di stage

€10.919

Bakery chef / Panificazione Moderna

4 mesi

ND

Superiore di Sala, Bar & Sommeller

7 mesi: 4 mesi in aula e 3 mesi di stage

€8.509,50

Manager della Ristorazione

8 mesi: 6 mesi in aula e 2 mesi di stage

€10.126

A questi vanno poi aggiunti i costi per l’alloggio.

La cosiddetta ALMA HOUSING è il sistema di residence situato nei pressi della scuola dove alloggiano gli studenti. Il costo mensile è di €250 a persona + €185 per spese e servizi offerti (salvo modifiche).

E poi?

Alla fine i risultati si vedono.

La scuola ALMA vanta tassi di occupazione da far impallidire anche le più ottimistiche previsioni del programma del governo Garanzia Giovani. Qui l’80% dei diplomati trova lavoro in tre mesi e la percentuale sale al 90% se consideriamo un periodo di 6 mesi.

Gli studenti usciti da questa scuola si ritrovano ben presto a lavorare nelle più importanti cucine d’Italia e del mondo. A contribuire al successo giocano sicuramente un ruolo fondamentale le partnership internazionali con i più grandi centri di formazione. La situazione di scambio creatasi permette agli allievi di acquisire una visione più ampia del mondo, ma anche e soprattutto di farsi conoscere oltre confine.

New York, Toronto, Seoul, Montreal, Istanbul, Mexico City sono solo alcune delle sedi delle scuole di cucina all’estero comprese nel network di qualità.

Risultati, quindi, davvero impressionanti a fronte di un investimento elevato e di sacrifici economici ingenti per le famiglie.

In bocca al lupo ragazzi!

Alma, cuochi all'opera

Sabrina Furia

Autore: Sabrina Furia

Divoratrice di libri, viaggiatrice seriale e ottimista senza speranza. Amante della scrittura e della fotografia, dove mi lasci non mi trovi!

Scopri tutto sull’ALMA, l’università della cucina italiana ultima modifica: 2018-02-26T09:30:10+00:00 da Sabrina Furia

Commenti