Lo scorso primo gennaio è uscito in tutte le sale italiane il nuovo cinecomic della DC e Warner Bros. Stiamo parlando di Aquaman, il supereroe nato dall’amore tra la regina di Atlantide e un semplice guardiano del faro. E come in tutti i film di questo genere, anche qui abbondano combattimenti spettacolari, tutine aderenti e supercattivi. Da menzionare però anche le location in cui è ambientata la pellicola, alcune semplicemente spettacolari come la nostra amata Sicilia.

Alla ricerca del tridente perduto con Aquaman

Il film ripercorre le origini di Aquaman e la sua ascesa al trono di Atlantide. Ad interpretare il protagonista c’è Jason Momoa, famoso per il suo ruolo nel Trono di Spade e per i suoi addominali scolpiti. Al suo fianco la principessa Mera, interpretata dalla sensuale Amber Heard. I due, dopo le vicende iniziali sulla nascita di Aquaman, si lanciano alla ricerca del Tridente Sacro del Re Atlan, capace di donare grande potere a chi lo brandisce. L’obiettivo è solo uno: evitare una guerra tra il mondo sommerso e quello di superficie.

aquaman sicilia - Una scena tratta dal film
Una scena del film, con Aquaman e Mera a Erice

Si susseguono così le avventure dei nostri eroi in giro per i cinque continenti: Australia, Sahara, Asia, ma anche l’Europa. Dove? A Erice, piccola perla siciliana in cui il tempo sembra essersi fermato agli anni Cinquanta, con graziose vecchiette e ragazzini che giocano a far da sfondo agli eventi del film.
Qui Aquaman e Mera scoprono la bellezza, l’arte e la cordialità italiana, il tutto durante la ricerca di ulteriori indizi per recuperare il Tridente. Il clima sereno e gioioso viene però bruscamente interrotto dai nemici, impegnati a fermare i due con ogni mezzo. Ecco quindi svilupparsi un lungo e adrenalinico inseguimento, girato con una sequenza di scene che ci terrà incollati allo schermo. Tra un’esplosione e qualche scazzottata, i protagonisti lasciano poi la città per dirigersi altrove.

Erice: bellezza senza tempo

In circa 40 minuti Aquaman ci fa ammirare una Sicilia d’altri tempi, tradizionale, artistica e a tratti magica. Ma quanto c’è di vero? Molto, considerando la bellezza del paese di Erice.
Fondata, secondo Tucidide, dai troiani in fuga nel Mediterraneo, Erice è uno dei paesi più antichi di tutta l’isola. Viene menzionata da Virgilio nell’Eneide mentre – secondo una leggenda – la sua fondazione è attribuita all’eroe Erice, che avrebbe sfidato in duello un altro eroe ben più famoso: Ercole.

aquaman sicilia - Panorama dal belvedere di Erice
Erice: piccolo gioiello tutto italiano

Ma la storia della città non è di certo l’unica cosa degna di nota. Tra le sue strade è infatti possibile imbattersi in una lunga serie di veri e propri gioielli architettonici e artistici. Dalla Chiesa di San Giovanni Battista (riprodotta nel film) al Castello di Venere, passando per le lunghe mura ciclopiche: il suo centro storico è un tesoro di inestimabile valore.
In Aquaman, tuttavia, non c’è solo Erice, ma anche una piccola sezione della spiaggia di San Vito Lo Capo: la riserva dello Zingaro. Questa location, grazie alla sua struttura e bellezza, è stata molto preziosa per il regista, che ha deciso di riprodurla nel film. Un piccolo motivo di vanto, soprattutto se consideriamo che Aquaman è stato girato in paesi dove le belle spiagge non mancavano di certo.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Aquaman: il supereroe dei mari fa tappa in Sicilia ultima modifica: 2019-02-11T09:00:47+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti