notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa
L'Italia nel Mondo

Carrer de Sant Pere Més Baix, 51, Barcellona, Spagna
Tel: 931 75 76 13
Orari: Aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 23.30

[ratings]

La cucina campana è una delle tante forme d'arte fortemente esportata dagli italiani all'estero e Barcellona è una città che pullula di attività che offrono un'ottima cucina italiana: "El Panuozzo" è una di queste eccellenze.
Selezionato da: itBarcellona

Nella città di Gragnano, in provincia di Napoli e prossima alla Penisola Sorrentina, nasce il Panuozzo che presto divenne un elemento tipico della tradizione culinaria Napoletana e Barcellona è fra le fortunate città che può godere dell’originale ricetta del Panuozzo.

Origini e tradizioni

Era l’anno 1983 quando la famiglia Mascolo divenne ideatrice di una nuova alternativa alla comune pizza: il Panuozzo. Questa innovazione nasce dalla grande passione per “l’arte bianca” di Giuseppe Mascolo, proprietario della pizzeria nella città di Gragnano, la quale gode di una gran fama nella provincia Napoletana. Desideroso di soddisfare sempre al meglio l’appetito dei figli in attesa della cena, Giuseppe Mascolo sperimentò questo nuovo piatto dall’esito straordinario: il Panuozzo, che divenne poi marchio registrato e di proprietà della famiglia Mascolo, da sempre grande amante e portatrice delle tradizioni della famiglia e della cucina napoletana.
Si fece gran strada sul mercato culinario locale, poi regionale ed infine su scala nazionale.

Il Panuozzo, come è fatto

Cucinato rigorosamente su forno a legna, il Panuozzo è un parente della pizza e del panino, tuttavia non si tratta ne di uno ne dell’altro. Custodisce la classica bontà della pizza, ma è allo stesso tempo pratico da mangiare come un panino. Una praticità che lo distingue dalla pizza ed una genuinità che lo distingue dal panino del fast food. Simile al panino, ma di diametro più largo, è generalmente farcito con salumi, formaggi e verdure. Viene fatto con l’impasto usato per la pizza e la cui cottura è suddivisa in due fasi.

Come nasce “El Panuozzo” a Barcellona? Ci risponde Marco Mascolo

Marco Mascolo, nipote dell’artista del Panuozzo, ha esportato nella città di Barcellona questo prodotto. Titolare del locale “El Panuozzo”, ubicato nel pieno centro di Barcellona, Marco è una persona gentile e legata alle
tradizioni della propria terra, che ci racconta la sua storia.

In quante città e quali avete aperto che offrono questo prodotto?

“Il Panuozzo” originale ha sede a Gragnano, in provincia di Napoli, il quale venne aperto nel 1980. Con il tempo aprimmo un franchising distribuito su varie città italiane: dieci nel Lazio, due in Emilia Romagna, uno in Veneto ed uno in Lombardia. “El Panuozzo” che ho deciso di avviare qui, nella città di Barcellona, è il primo a nascere in Spagna; non per estendere la distribuzione del franchising, bensì per mia personale scelta.”

Cosa ti ha spinto a fare questa scelta? Quali prodotti utilizzate?

L’idea di voler portare in Spagna un prodotto di qualità e tradizione italiana, la quale, sono convinto, che acquisirà anche qui una grande fama.
Abbiamo prodotti come la “Porchetta di Ariccia” per farcire il classico “Porchetta, patatine e provola”. Altro classico, ma di gran gusto è senz’altro il “Fresco” arricchito con l’originale prosciutto crudo di Parma, con aggiunta di pomodorini, scaglie di grana e rucola. Oppure il gustoso “Friarelli” con friarelli e salsiccia. C’è la freschissima farcitura con mortadella e crema di pistacchio e il panuozzo farcito con pancetta, fior di latte dei Monti Lattari e zizzona di bufala di Battipaglia.

Qual è il Panuozzo che più si avvicina alle tradizioni?

Il Classico è il primo ed originale panuozzo che inventò mio nonno: è farcito con pancetta, coppata e fior di latte. Inoltre, nel mio locale qui a Barcellona, è quello maggiormente apprezzato dai clienti.

Il Panuozzo, una specialità napoletana esportata all’estero ultima modifica: 2020-04-23T14:30:01+02:00 da Redazione