notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Quello dell’attore comico italiano è un lavoro dalle origini davvero antiche. Nel tempo ha preso diverse forse che sono diventate più o meno sofisticate a seconda del contesto e dell’ambiente di lavoro.
L’obiettivo principale del lavoro del comico è quello di far ridere le persone ma, al tempo stesso, farle riflettere. Si sa ridere è un atto liberatorio, da fare in compagnia e un vero e proprio toccasana per benessere sia psicologico che fisico.
La competizione in questo lavoro è tanta ma se siete convinta che sia la strada giusta per voi fatevi avanti e chissà forse un giorno scriveremo un articolo proprio su di voi!

La storia della comicità

Di comicità hanno parlato anche grandi filosofi, Aristotele, Henri Bergson, Freud e soprattutto Luigi Pirandello. Sono state tutte analisi in cui filosofi cercavano di capre quali erano le cause che si portano a ridere e come l’espressione della comicità è cambiata nel tempo.
Si parla di comicità al tempo dei greci ma è tornata in voga nel ‘700 con Carlo Goldoni.

Libro di una rappresentazione di Carlo Goldoni

Alla fine del ‘700 le grandi osterei europee erano diventate dei veri e propri palcoscenici per le rappresentazioni umoristiche e nacquero i primi spettacoli di cabaret. I cabarettisti creavano un mix di canzoni popolari e scenette satiriche molte volte trasgressive. Da qui sono nate correnti artistiche come il dadaismo e il surrealismo.

shopX.it - compri il made in Italy

La comicità in Italia

L’attore comico italiano ebbe più difficoltà ad affermarsi come cabarettista ma la comicità in Italia si diffuse maggiormente con le commedie dell’arte: Arlecchino, Pantalone…
Al cabaret veniva preferito il varietà o il teatro comico per questo in Italia comico e cabarettista sono spesso visti come dei sinonimi.

Attore Comico Italiano Bagaglino

Il Derby di Milano e il Bagaglino di Roma, due locali alla moda degli anni ’70 e ’80 furono il palcoscenico di lancio di grandi comici italiani. A Milano il cabaret è più critico verso la società mentre a Roma aveva una chiave più leggera.
Veri e propri miti che resistono ancora oggi sono nati proprio in questi palcoscenici: scopri i più grandi attori comici di sempre.

Come diventare un attore comico italiano? 5 cose importanti da sapere

Se fate sempre ridere i vostri amici non pensate che sia allo stesso modo far ridere per professione e quindi diventare un attore comico italiano; sono due cose molto diverse. Provocare una risata non è sempre facile anzi è un compito spesso molto difficile.
Serve un certo talento per fare questo lavoro ma se è la vostra vera passione non dimenticate mai questi consigli:
1. Sperimentate tutti i tipi di comicità: in questo modo troverete quella che è più tra le vostre corte e riuscirete a far sempre divertire il vostro pubblico.

Attore comico italiano arte comica

2. Non diventate ridicoli: dovete decidere voi quando far ridere il vostro pubblico, controllate voi la scena e il palcoscenico.
3. Ricordate che la comicità può essere applicata per qualsiasi argomento: potete mettere in risalto aspetti nascosti della realtà ed evitate le volgarità.
4. Mettetevi sempre in gioco: il fallimento spaventa tutti ma non fatevi sopraffare. Imparate dagli insuccessi per diventare migliori.
5. Leggete sempre!

Attore comico italiano: il lavoro che fa divertire gli altri ultima modifica: 2020-05-05T13:06:17+02:00 da Andrea Cacco

Commenti