Nei pressi di Ivrea, in provincia di Torino, esiste una zona molto suggestiva, soprattutto per la sua particolare conformazione geologica. A causa di un terreno molto elastico, quando si calpesta il suolo di quest’area verdeggiante, il bosco di Montalto Dora, sembra che tutto tremi intorno a noi. Ed è per questo che questo luogo è definita come la zona delle terre ballerine.

Il Bosco di Montalto Dora e le sue terre ballerine

Immaginate di passeggiare in un bosco verdeggiante. Adesso pensate a come reagireste se le piante cominciassero a ballare al vostro passaggio. Sembra quasi la scena di un cartone animato della Disney. Eppure un’area così esiste, ed è proprio in Italia. Si tratta del bosco di Montalto Dora e, sebbene si stenti a credere ai propri…piedi, non c’è nessun trucco e nessun sortilegio è stato lanciato da chissà quale megera. Una spiegazione scientifica, infatti c’è, e a fornirla sono stati dei geologi. Come detto, il terreno che giace su quest’area presenta un’elasticità non comune. E quando ci si cammina sembra proprio che le piante del bosco danzino con noi. Ma per quale motivo il terreno di Montalto Dora ha queste caratteristiche?

bosco di Montalto Dora - il sentiero
Il sentiero del bosco di Montalto Dora. Fonte: Gulliver

Il boschetto in questione è cresciuto su una torbiera, ovvero l’area acquitrinosa che ospitava un lago. Su di essa sono cresciute moltissime specie di vegetali, oltre a molto materiale organico (come le carcasse di animali morte). La mancanza di ossigeno, oltre alla mano dell’uomo, ha causato il prosciugamento del lago, diventato prima stagno, poi zona paludosa e, infine, torbiera. Una quantità significativa di acqua, tuttavia, è rimasta sotto il terreno dando così una grande elasticità al suolo.

L’antico Lago Coniglio

Il lago preesistente al bosco di Moltalto Dora e alla sue terre ballerine prendeva il nome di Lago Coniglio ed era di origini antichissime. In quest’area, infatti, furono ritrovati dei reperti (un’ascia, una spada e una piroga) risalenti addirittura ad un’epoca compresa tra il 1400 e l’800 a.C.. Secondo gli studiosi, infatti, vi si trovava un villaggio di palafitte. Il suo prosciugamento non è avvenuto solo a causa delle condizioni atmosferiche sfavorevoli. Anche l’uomo, infatti, ci ha messo del suo. Un magnate dell’Ottocento, François Balthazard Mongenet, proprietario di alcune industrie siderurgiche, perpetrò uno sfruttamento intensivo della torba estratta dal letto del lago.

Bosco di Montalto Dora - panoramica sull'Anello dei Cinque Laghi
Una foto panoramica sull’Anello dei Cinque Laghi. Fonte: Wikiloc

Le Terre Ballerine ed il bosco di Montalto Dora, come detto, si trovano nella periferia di Ivrea. Fanno parte dell’area dei laghi morenici di Ivrea, area definita Anello dei Cinque Laghi. Il comune di Montalto Dora organizza anche un bellissimo percorso naturalistico, che prende il nome di Alla ricerca del Lago Coniglio. La visita è guidata da alcuni informatori turistici volontari. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero di telefono 0125.652771 o rivolgersi all’indirizzo e-mail del comune: omnia@comune.montalto-dora.to.it.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Il segreto del bosco incantato di Montalto Dora ultima modifica: 2019-05-31T09:00:29+02:00 da Luigi Bove

Commenti