notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Che ci crediate o no altro che Italia con Napoli. La capitale mondiale della pizza è Chicago. Non è un riconoscimento ufficiale, bensì l’autoproclamazione che la città si è fatta in occasione del World Pizza Day. Inevitabili le polemiche e le prese di posizione da parte degli italiani e in particolare dei napoletani. Perché è risaputo che la pizza campana, di Napoli soprattutto, sia la migliore. O comunque l’Italia è il Paese dove per eccellenza si realizza la migliore pizza al mondo. Anche noi abbiamo spesso celebrato questo riconoscimento. Di cui andiamo assolutamente fieri. Poi magari qualcuno di voi lettori è stato a Chicago e dopo aver assaggiato la loro pizza può smentirlo. Ma intanto noi difendiamo il titolo.

I grattacieli di Chicago
Una veduta della città dell’Illinois

Chicago e la decisione che fa discutere

A scatenare le polemiche è stato un tweet della città dell’Illinois proprio in occasione del World pizza day. Chicago, infatti, ne è assolutamente convinta. Sarebbe il posto migliore del mondo per mangiare il piatto simbolo dell’enogastronomia napoletana. Ma le polemiche non sono mancate: sui social si sono scatenati in tantissimi, anche volti noti della tv e del cinema. Il tweet contestato recita “Orgogliosi di essere la capitale mondiale della pizza”.

La vera pizza italiana è quella al forno
Vera pizza italiana

Le caratteristiche della pizza americana

Non solo un’affermazione che ha scatenato le ire di molti. Ma la città di Chicago lo avrebbe scritto anche “nella descrizione del suo account”, proprio lì dove ogni città parla delle proprie caratteristiche. A Chicago la pizza. A piacere, a quanto pare, soprattutto tra gli americani sarebbe la particolarità di questa pizza. Infatti il giornalista Brandon Pope, per esempio, ha scritto che “Nessun’altra città ha la stessa scelta, diversità o qualità”. Tra le speciali caratteristiche di questa pizza quello di essere molto varia. Ad esempio si può trovare la “deep-dish” pizza. Si tratterebbe di un impasto dai bordi alti, riempito di condimento. Molti pizzaioli italiani però storcerebbero il naso. E anche noi in occasione del nostro itCaffè dedicato alla pizza ne avevamo parlato. Quella con il bordo alto e persino piena di condimento non è poi la migliore.  (la vedete come cover di questo articolo).

Le reazioni dei napoletani all’autoproclamazione di Chicago

Immediate però le prese di posizione soprattutto in Italia e non solo. Infatti anche il New Jersey, stato italo-americano si è proclamato «Capitale della pizza mondiale», con un tweet del governatore Phil Murphy. A suo favore anche il critico Pete Genovese: quest’ultimo ha ricordato che in questo stato c’è la pizzeria più antica. Ma in Italia le reazioni sono state più scatenate. Tra tutte quelle dei napoletani che non hanno affatto gradito questa affermazione.

Marit & Toomas Hinnosaar, CC BY 2.0 https://creativecommons.org/licenses/by/2.0, via Wikimedia Commons

Tra i primi Salvatore Esposito, il volto noto della fiction “Gomorra”, interpreta di Gennaro Savastano. “After Napoli – ha detto – my US friends!!!». E ancora il giornalista Manuel Massimo “Dear Friend, non ricimm fesserie”. E voi cosa ne pensate? La nostra pizza è la migliore al mondo? Possiamo assegnare il riconoscimento ad un’altra città? Chissà. Noi intanto continuiamo a difendere il titolo e la specialità e soprattutto qualità della nostra pizza.

Capitale mondiale della pizza: Napoli? No Chicago ultima modifica: 2021-02-12T09:00:00+01:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x