notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Tolo Tolo, il nuovo film di Checco Zalone ha incassato 18 milioni nei primi 3 giorni dall’uscita nei cinema. Il suo altro film Quo vado? arrivò a 23 milioni. Uno degli incassi più alti nella storia del botteghino, un esordio boom per Tolo Tolo film del comico pugliese Checco Zalone. Il secondo giorno ha raggiunto i 4.941.398 di euro mentre il terzo giorno 4.590.096. Uno dei suoi ultimi film riuscì a raggiungere quote più alte ma probabilmente perché sfruttò l’uscita nel weekend.

five movies: Checco zalone close up
Checco Zalone (immagine dal profilo Facebook ufficiale dell’attore)

Il produttore del film Pietro Valsecchi ha dichiarato: “Checco Zalone ha riunito gli italiani dentro le sale cinematografiche. Un risultato incredibile che mi rende ancora più felice perché premia l’opera prima di Checco come regista. Una scommessa vinta non solo per gli incassi, ma anche per la riuscita del film, che ha saputo divertire ed emozionare grandi e piccoli al di là di ogni divisione ideologica. Il nuovo decennio inizia bene per il cinema italiano grazie a questa iniezione di fiducia e di incassi che ricadono su tutto il sistema cinematografico”.
(Fonte iltempo.it)

La trama di Tolo Tolo

Il film, ambientato per la maggior parte in Africa, inizia e si conclude in Italia. L’attore segue le vicende di alcuni immigrati e li accompagna nel loro viaggio. Come nella maggior parte dei film dell’attore all’inizio Checco Zalone parte per l’Africa per scappare al fisco italiano. 

checco zalone in una scena del film

Un film da non perdere

La maggior parte delle persone che hanno visto il film dichiarano che bisogna assolutamente correre a vederlo. L’attore in un’ora e mezza di pellicola riesce a colpire davvero molti ambiti d’azione. In Tolo Tolo, l’attore ne ha una per tutti, critica i politici incapaci, i migranti che si innamorano dei grandi marchi di moda e della loro pessima copia, di chi ha nostalgia di Mussolini e dei buonisti che sono sempre favorevoli alla multietnicità. 

Curiosità sul film di Checco Zalone

Vediamo alcune curiosità interessanti sull’ultimo film di Checco Zalone.

  1. Le musiche del film sono dell’attore Luca Medici (Checco Zalone).
  2. Le riprese hanno toccato molte città italiane e non: Roma, Bari, Acquaviva delle Fonti, Gravina di Puglia, Trieste, Malta, Marocco e Kenya.
  3. Le riprese sono durate circa venti settimane con un budget di circa 20 milioni di euro.
  4. Il film è stato lanciato con una canzone inedita “Immigrato” che raccoglie alcune delle immagini presenti all’interno della pellicola. Il video clip è stato girato a Roma nel quartiere Bologna.
  5. I provini per il ruolo del bambini di origini africane erano stati fatti a Roma ma i bambini che si erano presentati erano tutti adottati quindi di cultura italiana; per questo l’attore è andato direttamente in Africa a fare un nuovo provino per scegliere il piccolo protagonista.
  6. Il titolo è ispirato da un errore sul set. L’attore Nassor ha ripetuto una frase di Checco Zalone “Solo Solo” che, con il suo accento, è diventato “Tolo Tolo”.
  7. Le comparse dei personaggi africane sono state scelte nei centri di accoglienza.
Checco Zalone, con Tolo Tolo il 2020 inizia col botto! ultima modifica: 2020-01-07T09:00:00+01:00 da Andrea Cacco

Commenti