notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Si chiama Comedia e farà il suo debutto il prossimo aprile. È il nuovissimo gioco ideato dalla Cobblepot Games di Ravenna. Un originale tributo dedicato ai 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

Comedia, il gioco

Un mazzo di 110 carte proietta il giocatore nell’Inferno dantesco in una competizione di ruoli e virtù. Non è indispensabile essere degli esperti conoscitori della Divina Commedia. L’età minima per partecipare è infatti di 10 anni. Comedia non pone particolari limiti di accesso; è un gioco al quale tutti possono prendere parte, bambini compresi. Basterà seguire le regole e passo dopo passo si farà l’incontro con i protagonisti della prima cantica. La bellezza di Comedia è, tra le altre, anche nella qualità delle carte caratterizzate da didascalie e immagini. Cariche di un gusto romantico, tra l’epico e il drammatico, le raffigurazioni riprendono le incisioni di Gustave Doré, pittore che nel 1861 illustrò l’Opera.  

Comedia. Illustrazione Divina Commedia
“Devils of Hell (drawing) – ‘Divina Commedia / The Divine Comedy’ by Dante Alighieri – manuscript on parchment 14th century – Temporary exhibition – National Library of Naples” by Carlo Raso is marked with CC PDM 1.0

Il progetto è iniziato nel 2015, ben sei anni fa. In quel momento Federico Latini vince la prima edizione del Nerd Play Award, al festival Modena Play. Un contest dedicato all’ideazione di giochi esordienti nel quale Latini si distingue con Maratonda. Particolare è il fatto che l’idea originale non ha nulla di dantesco, come evidentemente suggerisce anche il nome. A stupire è soprattutto la logica interna al gioco che sembra essere molta adatta per la discesa verso gli inferi. Così la Cobblepot Games di Ravenna, con la quale Latini vince un contratto, riprende la struttura di Maratonda per applicarla ad un’idea lasciata decantare da tempo. Quella di realizzare un gioco su Dante. Nasce così Comedia, un gioco che ha poi incontrato il sostegno del Comune di Gradara e dell’editore Top Hat Games.

L’importanza del gioco

Giocare è una cosa seria. Ideare un prodotto ludico richiede competenza e professionalità. Comedia è stato realizzato con il coinvolgimento di esperti di diverse discipline. Tra questi ci sono Matteo Pironi, psicologo e Gabriele Mari che, come si legge sulle indicazioni al gioco, è colui che ha condotto le ricerche filologiche.

Comedia, illustrazione Inferno

Attraverso Comedia forse nascerà anche una rinnovata curiosità verso l’Opera dantesca. Magari da parte di chi ha avuto poche occasioni per poterla approfondire sui banchi di scuola. Promuovere un pezzo così importante della cultura italiana, attraverso un gioco di carte, non sarebbe male. Ma Comedia, come tutti i game da tavolo, ha anche una funzione sociale. Cosa un po’ complicata di questi tempi; anche l’industria di settore ha risentito delle restrizioni Covid. Con la speranza che la situazione possa migliorare, Comedia sarà disponibile in un numero limitato di copie: 700, come gli anni dalla scomparsa di Dante.

Comedia: il gioco omaggio ai 700 anni dalla morte di Dante ultima modifica: 2021-02-23T09:00:00+01:00 da Sabrina Cernuschi

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x