notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Immaginate di camminare per strada e di poter utilizzare i vostri occhiali per navigare sul web, rispondere alle telefonate, fare tutto ciò che normalmente siamo abituati a fare con i nostri smartphone. Un progetto ambizioso sicuramente per la realizzazione di un prodotti di nuova generazione destinato a cambiare le nostre abitudini. Di cosa stiamo parlando? Degli “Smart glasses”, degli occhiali a realtà aumentata frutto di un’intesa tra due grandi colossi americani.

Luxottica realizzerà gli smart glasses di facebook
Una sede dell’azienda italiana leader di settore

Gli smart glasses voluti da Mark Zuckerberg

L’idea di realizzare degli occhiali in realtà aumentata è stata voluta fortemente dal fondatore di Faceobok. Sembra infatti che già qualche tempo fa Mark Zuckerberg avesse avuto contatti con l’azienda italiana leader di settore Luxottica. Fino al concretizzarsi di questo progetto, avvenuto pochi giorni fa e che segna un’avanguardia nelle nuove tecnologie. Gli occhiali smart saranno poi con il marchio “Ray ban” uno dei più noti brand internazionali, acquisito di recente proprio da Luxottica.

Cosa sono gli smart glasses e a cosa serviranno

Questi occhiali speciali saranno un’avanguardia della tecnologia. Perché? Secondo quanto trapela i primi prodotti verranno messi in circolazione dal prossimo anno. La sperimentazione sarebbe già in corso. Questi smartglass potranno servire per guardare Instagram, Whatsapp, ma anche essere informati e rimanere connessi via Facebook. Insomma tutto ciò che finora siamo abituati a fare con gli smartphone potremmo farlo con gli occhiali. Sembra che poi saranno dotati di strumentazioni utili per tradurre un testo, fare una videochiamata e probabilmente navigazione gps in realtà aumentata.

Un tipico occhiale ray ban per gli smart glasses
Immaginiamo che i futuri occhiali saranno con questo brand caratteristico

Una partnership tra varie aziende

Gli occhiali del futuro si baseranno sulle app e le tecnologie di Facebook, con marchi Luxottica e tecnologie all’avanguardia delle lenti Essilor. Tecnologie innovative quindi ma anche attenzione allo stile, perché questi smart glasses dovranno spingere il potenziale consumatore ad acquistarli e indossarli.

I marchi delle due aziende
Sui canali social spunta già un possibile marchio

Un prototipo simile con i Google glass e il progetto di Intel

Non è la prima volta che si avvia un progetto come questo. Un tentativo erano stati i “Google Glass”, con il coinvolgimento sempre di Luxottica. Si trattava di occhiali anch’essi a realtà aumentata, per  visualizzare informazioni come sugli smartphone senza l’uso delle mani. A operare semplici comandi vocali. Nel 2016 anche il tentativo di Intel, che avrebbe voluto avviare un progetto con Oakley, per realizzare degli occhiali sportivi.

Il prototipo dei google glass
Il progetto di come dovevano essere i Google glass

Siamo sempre alla ricerca di dispositivi che possano offrire alle persone modi più efficaci per restare in contatto con coloro che amano – ha spiegato Andrew Bosworth, Vice President di Facebook Reality Labs -.  I dispositivi wearable hanno il potenziale per farlo. Abbiamo trovato in EssilorLuxottica un partner altrettanto ambizioso che metterà a disposizione la sua esperienza e il suo portafoglio marchi d’eccellenza per realizzare i primi smart glasses davvero alla moda”. Per Rocco Basilico, chief wearables officer di Luxottica la collaborazione con Facebookproietta un marchio iconico come Ray-Ban in un futuro sempre più digitale e social. Mettendo assieme gli occhiali desiderati e indossati da milioni di consumatori in tutto il mondo e la tecnologia che ha reso più vicine tra loro le persone”.

Nel 2021 gli Smart glasses, intesa tra Facebook e Luxottica ultima modifica: 2020-09-19T10:43:49+02:00 da Federica Puglisi

Commenti