Monumenti colorati di rosso, bandiere issate nelle principali città italiane, iniziative solidali in aiuto di chi ha più bisogno. Oggi si celebra la Giornata mondiale della Croce rossa italiana, Cri, la grande associazione di volontariato che da anni si occupa di promuovere iniziative solidali e aiuti concreti per le persone in difficoltà. E in tutta Italia da una settimana sono stati promossi eventi, momenti di incontro e di dibattito che culmineranno nella giornata di oggi. Un modo per fare conoscere l’associazione ma anche le campagne avviate negli ultimi mesi. La Croce rossa ha ad oggi 14 milioni di volontari in 192 Paesi.

Giornata mondiale della Croce rossa

Negli ultimi anni la Croce rossa è stata in prima linea con i suoi volontari nella lotta alla pandemia e in questi ultimi mesi fondamentale il contributo dato per aiutare i profughi ucraini colpiti dalla guerra. La Giornata di oggi, dunque, assume un valore ancora più significativo. E per questo che sono state promosse molte iniziative per l’intera settimana in tutta Italia. La Giornata cade oggi perché si ricorda l’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant. E la campagna 2022 promossa dalla Croce rossa è proprio finalizzata alla difesa dei diritti umani e del prossimo. “Come stai? Come ti chiami? Dove ti trovi?” lo slogan scelto per mettere al centro dell’impegno “ogni persona” che “ha una storia e a noi interessano tutte”.

croce rossa
La locandina della campagna 2022

Le iniziative della Croce rossa

Una settimana di eventi, quindi, per questa ricorrenza. Sui palazzi dei Municipi sono state issate le bandiere della Croce Rossa, mentre molti monumenti sono stati illuminati di “rosso”, il colore dell’associazione. Tra le iniziative più significative nei giorni scorsi è stato lanciato il progetto “Diritto alla Prevenzione”. Mentre ieri e oggi a Roma nella sede centrale dell’associazione in via Ramazzini, è stata promossa la prima Gara Nazionale di Diritto internazionale umanitario. Prevista la partecipazione di studenti delle scuole secondarie di secondo grado. E in occasione delle partite del campionato di calcio italiano ci saranno striscioni nei principali stati italiani, iniziativa promossa in collaborazione con la Lega Calcio.

Un numero unico per le emergenze

Ed è stato presentato in questi giorni a Roma, nella sede dell’associazione, il numero nazionale il 1520, assegnato alla Croce Rossa Italiana per i servizi socio-sanitari e di emergenza. Inaugurata anche una sede fornita di mezzi tecnici avanzati. Previste 70 postazioni per gli operatori, che si occuperanno per sette giorni su sette, h 24, delle richieste socio-assistenziali e mediche.

il presidente della croce rossa
Il presidente della Croce rossa italiana Francesco Rocca

L’impegno per la persona

L’8 maggio celebra un’idea attuale, quella di Henry Dunant. E lo spirito di sacrifico e abnegazione dei nostri 14 milioni di volontari delle Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa in tutto il mondo. Di cui oltre 150.000 nel nostro Paese”. Ad affermarlo Francesco Rocca, presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

“Nell’ultimo anno, infatti – ha aggiunto – alla crisi legata alla pandemia di COVID-19 si è aggiunto un tragico conflitto, quello in Ucraina. Che ci sta vedendo protagonisti con costanti missioni per l’invio di aiuti umanitari e di evacuazione di civili. La CRI, che fa parte del nostro sistema di Protezione Civile, ha continuato tuttavia a dare risposte senza sosta alle conseguenze economiche del virus. Attraverso un sostegno diretto e concreto alle persone, a fornire supporto ai più vulnerabili. A veicolare le buone pratiche come la donazione del sangue e i corretti stili di vita”.

Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook della Croce rossa italiana

Giornata della Croce rossa: l’Italia si colora di rosso ultima modifica: 2022-05-08T09:00:00+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x