notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il castello di Sorci è una piccola fortezza che si trova in Toscana. In particolare è sita in località San Lorenzo, in provincia di Arezzo. Tra il 1234 e il 1650 è residenza estiva dell’influente casata ghibellina Tarlati di Pietramala. In particolare è la residenza del famoso condottiero Baldaccio Bruni con la moglie Annalena Malatesta. Sembra che Baldaccio sia ancora nel castello. Infatti molti sono testimoni di misteriosi rumori notturni e presenze spettrali.

Castello di Sorci-castello fantasma

E’ Baldaccio di Anghiari il fantasma?

Baldaccio di Anghiari, viene definito da Machiavelli come uomo di guerra eccellentissimo. Figlio di Piero di Vagnone Bruni, Baldaccio nasce a Ranco, presso Anghiari intorno al 1400. A vent’anni già si distingueva dato che è alla guida di una sua banda di armati con la quale compie rapine e saccheggi. Anche se condannato a morte due volte, nel 1420 e nel 1425, è sempre riuscito a sfuggire alla cattura. Capitano generale della fanteria fiorentina, Baldaccio denuncia Bartolomeo Orlandini a causa del fatto di aver abbandonato il castello di Marradi davanti alle truppe del Piccinino.

Castello di Sorci-Baldaccio di Anghiari
Baldaccio di Anghiari è morto nel Castello di Sorci e ora il suo fantasma vaga per le segrete del castello in cerca di vendetta.

Diventato Gonfaloniere di Giustizia, Orlandini si vendica dell’affronto subito. Il 6 settembre 1441, convoca Baldaccio a Palazzo Vecchio e lo fa uccidere a tradimento. Poi ferito e gettato a terra dalle finestre nel cortile, quasi morto, gli venne tagliata la testa. D’altra parte, l’accaduto ha commosso tutta Firenze e lo stesso papa Eugenio IV.

Il Castello di Sorci tra leggenda e turismo

Il castello di Sorci è noto soprattutto per i suoi fenomeni paranormali. In primo luogo c’è la leggenda del fantasma di Baldaccio che fu fatto uccidere a tradimento. Come conseguenza di quella morte tragica, non stupisce quindi che il suo fantasma si aggiri di notte in cerca di vendetta. Indipendentemente dal fatto di conoscere la storia del castello, alcuni ospiti sostengono di aver sentito strani rumori. Infatti c’è chi dice di aver sentito come il suono di un’ocarina o di un pianoforte. Invece altri addirittura hanno udito urla, pianti e il rumore di un’armatura che si muove.

Castello di Sorci - la fortezza
Il Castello di Sorci affascina acchiappa fantasmi e appassionati di occulto da tutta Italia.

Ugualmente si registra la presenza di spettri con le sembianze di religiosi, dovuti probabilmente all’esistenza di un antico monastero nei pressi del castello. Attualmente il castello di Sorci è un bed & breakfast. Nonostante la legenda sono tantissimi i turisti che chiedono di trascorrere qui la notte. Una notte nella speranza di incontrare il fantasma. 

Visite paranormali al Castello di Sorci

All’interno del castello di Sorci, negli anni, son passati innumerevoli gruppi di ricerca e quasi tutti hanno recuperato del materiale. Il fatto che, secondo loro, ci sia materiale interessante non significa che esista il fantasma. D’altra parte, il mistero serve anche ad attirare turisti. Infatti, il Castello di Sorci si anima con tantissime iniziative culturali. Ugualmente ci sono tanti appassionati di misteri e di occulto che partecipano a visite che durano sino a tarda notte. In tal modo è possibile provare con l’aiuto di acchiappafantasmi, le emozioni di manifestazioni. In particolare, gli ospiti sono intrattenuti dalla presentazione di libri che parlano del castello. Però la notte è possibile visitare stanze e cantine dove non mancano di sentirsi rumori, urla e suoni d’oltretomba. In altre parole sembra proprio che, nel suo castello, Baldaccio compare come un guerriero decapitato, in cerca di vendetta e di giustizia.

Angelo Franchitto

Autore: Angelo Franchitto

Laureato in Scienze dell’educazione e della formazione, da 5 anni mi occupo di scrivere articoli sociali, sono impegnato nel campo del volontariato, scuola e formazione. Gestisco una pagina social su Facebook nella quale parlo del volontariato a Cassino, giovani, iniziative sociali, Servizio Civile. Grazie a itCassino desidero ampliare i miei canali di comunicazione e parlare della realtà sociale, culturale e storica del mio territorio.
Il castello di Sorci e la leggenda del suo fantasma ultima modifica: 2019-10-24T11:55:32+01:00 da Angelo Franchitto

Commenti