notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Fino a quando ho motivazioni ed energie è giusto continuare a giocare”. Ha le idee chiare sul suo futuro, perché un campione come lui non può di certo appendere le scarpette al chiodo. Almeno per il momento. Ma lo sapevate che è il giocatore che vanta anche il record di presenze come capitano della Nazionale italiana, ben 80. Di chi stiamo parlando? Ma di lui: Gianluigi Buffon che con la sua Juventus ha festeggiato il decimo scudetto, il nono consecutivo per la squadra torinese. Un traguardo significativo in quello che è considerato per il portiere l’anno del record di presenze in Serie A. Ma sapete davvero tutto di lui? Ecco alcune curiosità sul portiere che tutti amano.

Il portiere Gianluigi Buffon ai mondiali
Il sogno della vittoria ai Mondiali

Il portiere con una quota altissima di presenze in Serie A

Gianluigi Buffon ha 42 anni e quest’anno ha raggiunto la quota di 648 partite nel campionato di serie A e si è meritato il titolo di “giocatore con più presenze nella storia della Serie A”. Nel derby contro il Torino è arrivato questo traguardo, superando Paolo Maldini che fino a quel momento aveva il primato. Buffon ha lasciato per un anno la sua squadra per giovare al Paris Saint-Germain. Ma al suo rientro in Italia si è comunque ritagliato uno spazio importante, giocando 14 partite, tra cui Coppa Italia e Champions League.

Il portiere della Juventus e della Nazionale Gianluigi Buffon
Una delle parate di Buffon

E’ per tutti i giocatori un punto di riferimento. Attualmente, ironia della sorte, è vice di Szczesny, portiere titolare dei bianconeri. E di recente dopo il traguardo raggiunto, sui social ha sottolineato “648 non è un numero ma una vita intera. Una vita con due guanti. Una vita tra due pali. Una vita fatta di tante sfide. E la sfida più bella deve ancora venire 648 volte grazie”. E per questo record ha anche indossato una maglia con scritto il numero 648.

Gli esordi e i tanti successi nella lunga carriera di Gianluigi Buffon

Aveva 17 anni quando Buffon ha esordito in Serie A. Era il 19 novembre 1995 e si giocava contro il Milan; lui era allora portiere del Parma. E da lì è stato un continuo successo. Tanti i record che in questa lunga carriera ha raggiunto. Come il fatto di non aver subito gol per 974 minuti consecutivi. E poi ha tenuto la porta inviolata 285 volte in Serie A. E ancora il record di presenze in Champions League per un calciatore italiano, ben 118. Inoltre Buffon ha giocato 480 con la Juventus, superando Del Piero.

Un punto di riferimento per la Nazionale

Il suo esordio in Nazionale avvenne il 29 ottobre 1997, all’età di 19 anni.  E da quando è titolare della maglia in Nazionale, Gianluigi Buffon è diventato presto un punto di riferimento anche per il gruppo degli azzurri. Infatti è il giocatore con più presenze in Nazionale tra quelle dei top-5 campionati europei, 176 e 80 come capitano della Nazionale. Dal 1998 con il numero 48 è il portiere con più parate ai Mondiali. E c’era anche lui nel 2006 quando l’Italia vinse i Mondiali.

Il portiere della Juventus festeggia con la squadra
La festa della Juventus per il nono scudetto consecutivo

Tante le competizioni a cui ha partecipato, portando sempre successi alla sua squadra e alla Nazionale. Non vuole fermarsi perché nonostante molti giocatori alla sua età si siano già ritirati lui vuole continuare ad essere uno più forti portieri della storia del calcio. Il migliore di sempre non solo per i numerosi tifosi bianconeri ma anche per quanti amano il calcio.

Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook “Gianluigi Buffon official”

Il portiere dei record, le curiosità su Gianluigi Buffon ultima modifica: 2020-07-27T14:29:50+02:00 da Federica Puglisi

Commenti