notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

L’archeologo più famoso del cinema in uno dei luoghi simbolo della storia greca. Indiana Jones in una miniera del 1969 allestita all’Orecchio di Dionisio, uno dei siti più caratteristici dell’area archeologica di Siracusa. La città è stata scelta insieme ad altri luoghi della Sicilia quale set cinematografico del quinto capitolo della saga interpretata da Harrison Ford. E proprio l’attore americano è in questi giorni nell’Isola per girare le scene, nei vari set scelti, blindatissimi, ma che hanno destato tantissima curiosità.

Indiana jones allestimento
L’allestimento al Castello Maniace. Immagine tratta dal profilo Instagram: @indianajonesitalia

Due siti a Siracusa per le riprese di “Indiana Jones”

La produzione ha scelto per le scene a Siracusa l’Orecchio di Dionisio e il Castello Maniace. E il primo ciak nell’area archeologica della Neapolis c’è già stato. Un grande colpo per la città che, tra l’altro, si sta candidando a Capitale della cultura. E infatti il sito della Latomia del Paradiso è stato chiuso per una settimana per l’allestimento del set. Giorno 6, invece, le riprese saranno al Castello Maniace. Che per l’occasione sarà off- limits. Previste sequenze spettacolari, effetti speciali, con la zona di mare vicina al maniero federiciano interdetta alla navigazione.

“È stato un lungo lavoro ma alla fine ci siamo riusciti! Siamo felici di essere stati lo sfondo di una nuova avventura dell’archeologo più famoso al mondo”. A scriverlo il Parco archeologico della Neapolis sulla pagina Facebook. “Lo schiocco della frusta c’è stato – si legge ancora -, Indiana Jones e tutto l’insieme di persone che contribuiscono alla realizzazione di una grande produzione, sono stati a Siracusa e noi del Parco ne siamo davvero orgogliosi!”. Soddisfazione anche da parte del primo cittadino. 

In questi giorni Siracusa è il cuore di una grandiosa produzione cinematografica- ha detto il sindaco Francesco Italia – che sta impegnando centinaia di persone e attori di  fama assoluta per un film che sarà visto dal pubblico di tutto il mondo. Questo evento mi riempie di orgoglio ed è di portata storica: le riprese interesseranno due dei siti più visitati e apprezzati e ciò può diventare occasione per un ulteriore  rilancio e consolidamento dell’immagine di città d’arte”. 

Bar indiana jones
Un bar di Cefalù trasformato in ambientazione anni Sessanta, Immagine dal profilo Instagram: indiana_jones_5_news

Gli altri luoghi della Sicilia scelti per le riprese

Chissà quindi che scene vedremo sul grande schermo. Se l’attore americano correrà per i vicoli di un paese siciliano, se arriverà sulla spiaggia. Si sa poco sulla trama della pellicola diretta da regista James Mangold, ma ciò che è certo è che oltre a Siracusa le riprese saranno in altre città siciliane. La produzione ha fatto sopralluoghi anche a Noto, Marsala, Cefalù, Segesta. Si sa qualcosa anche su questi luoghi: pare che a Marsala grazie agli effetti speciali uno yacht d’epoca affonderà nelle acque dello Stagnone. A Cefalù, invece, l’ambientazione di un antico paese siciliano del 1969, un bar trasformato con tanto di insegna della vecchia Cinzano. I casting per le comparse sono stati fatti nel Trapanese. Oltre ad Harrison Ford arriveranno in Sicilia Toby Jones, Phoebe Waller-Bridge e Antonio Banderas.

Immagine di copertina: Screenshot del film I predatori dell’arca perduta (1981) di Steven Spielberg. Gawain78 Copyrighted

Indiana Jones, la Sicilia set del quinto film della saga ultima modifica: 2021-10-06T12:55:46+02:00 da Federica Puglisi

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x