Cecilia De Liberti è una modella, attrice, cantante e presentatrice televisiva. Ha sfilato per prestigiose case di moda in tutto il mondo, da Luisa Spagnoli a Max Mara ad Alberta Ferretti. Ha presentato programmi di moda e intrattenimento per la televisione nazionale argentina, ha recitato in film e registrato molte canzoni. Dopo aver viaggiato in tutto il mondo, Messico, Africa, Cile, Brasile, Thailandia, Uruguay, Spagna, è stata in Italia per alcuni mesi dove è stata ospite alla Settimana della Moda di Milano 2022 e 2023. In questa intervista per italiani.it , ci ha parlato di sé e del suo percorso artistico.

Cecilia, raccontaci un po’ di te

Sono nata e cresciuta in una piccola città chiamata Maipu in Argentina. Ho quattro fratelli; sono la più giovane e l’unica ragazza. Sono sincera, generosa e amo gli animali, sono molto tenace, ottengo sempre quello che voglio perché non mi arrendo mai… ahahaha sono dolce e molto appassionata…


Come hai iniziato la tua carriera nel mondo dell’intrattenimento e della moda?

Ho iniziato in giovane età partecipando a concorsi di bellezza in Argentina. Più tardi, ho vinto un concorso molto importante, che mi ha introdotto nel mondo della moda e della pubblicità. La mia famiglia mi ha sempre sostenuto in tutto, specialmente mia madre e mio padre. Anche oggi, sono al mio fianco in ogni passo che compio. Una parte significativa della mia carriera artistica la devo anche a loro, Irma e Rodolfo, che sono sempre stati e saranno sempre i pilastri principali della mia vita.

Hai avuto successo in molti settori, nella moda, in televisione e nella musica. Qual è il tuo segreto per essere così versatile?

Per quanto riguarda questa domanda, sono una persona che si annoia facilmente di tutto una volta ottenuto ciò che voglio, e credo che questo tratto mi abbia portato ad esplorare altre attività artistiche. Ecco perché sono una presentatrice TV, cantante, attrice e modella pubblicitaria. Onestamente, non potrei scegliere solo una professione perché tutto ciò che faccio è interconnesso. Amo essere un’artista con tutti i pro e i contro. Questa carriera non è facile e richiede un apprendimento costante.


La tua carriera ti ha portato a lavorare con molti professionisti di talento. C’è qualcuno che ti ha particolarmente ispirato?

La verità è che ho sempre avuto una forte personalità fin da giovane. È come se sapessi fin da piccola cosa sarebbe successo quando sarei cresciuta. Mi capitavano spesso cose soprannaturali che, né io né mia madre capivamo. Chiaramente, erano segni di ciò che sarebbe stata la mia vita in futuro. Molte volte, da bambini, non prestiamo attenzione ai segni che la vita ci dà. Ma ciò che è destinato a te arriverà prima o poi, ed è quello che è successo a me. Ero destinata ad essere un’artista e più di questo, ad essere riconosciuta in tutto il mondo. Riguardo alla tua domanda, non sono fan di nessuno in particolare, ma ho sempre ammirato Tom Cruise, Anthony Hopkins, Julia Roberts, Nicole Kidman, Tracy Chapman, Miley Cyrus, Luis Miguel, Jennifer Lopez, Gloria Trevi, Thalia, Cindy Crawford, Gigi Hadid e Kate Moss. Ammiro tutte queste persone.

Sei una grande fan del Napoli. Come è nato questo amore per la squadra napoletana?

Tifo per la squadra del Napoli principalmente per l’indimenticabile Maradona, e perché la gente di Napoli è meravigliosa. Mi hanno sempre accolto con amore in ogni mia esibizione a Napoli. I giornalisti parlano sempre bene di me e molti napoletani mi seguono su tutti i miei social media, specialmente su Instagram. Ecco perché una parte del mio cuore appartiene a Napoli.

Hai recitato in varie produzioni teatrali e televisive. Qual è stata la tua esperienza più memorabile come attrice?

Tutto ciò che ho fatto in teatro e al cinema è stato speciale perché ha segnato diversi momenti della mia vita. Ma quella che non dimenticherò mai è il mio primo film chiamato “Escuela de señoritas” dove ho interpretato un ruolo significativo, quello di un’adolescente ribelle con una vita difficile. Ho lavorato molto duramente su quel personaggio.


Hai anche intrapreso una carriera musicale. Quali sono i tuoi progetti musicali?

Per quanto riguarda la mia carriera musicale, sto per lanciare una nuova canzone qui in Italia, una collaborazione con il cantante LeleJoop. Il genere della canzone è pop dance, e abbiamo lavorato duramente a questo progetto per lungo tempo con il produttore Tony Laces. Presto sarà lanciato su tutte le piattaforme Internet, in televisione e alla radio. Spero piaccia a tutti perché abbiamo messo molto impegno in questa canzone.

Cecilia, che consiglio daresti ai giovani che vogliono seguire le tue orme nel mondo dello spettacolo?

Questo percorso non è facile. Richiede molta pazienza e perseveranza. Nulla avviene facilmente, ma se ti prepari, studi e dai il meglio di te, tutto arriverà a chi sa aspettare. Il successo dipende anche dalla fortuna e dalle opportunità che il destino fornisce, e devi scegliere la strada giusta. Tutti possono raggiungerlo, ma dipende sempre dall’energia e dall’entusiasmo che metti e dalle decisioni che prendi durante la tua vita.


Qual è il tuo rapporto con i social media, e in particolare con Instagram?

Ho il mio profilo Instagram da alcuni anni. Non sono molto attiva sui social media, ma la mia carriera artistica in qualche modo mi obbliga ad essere presente sulle mie piattaforme. Dovrei essere più presente, ma a volte dimentico di pubblicare aggiornamenti o di interagire di più con le persone. Proverò ad essere più attiva sui miei network, lo prometto!

Ti sei trasferita in Italia dall’Argentina. Cosa ti piace di più dell’Italia? Cosa ti manca del tuo paese natale?

Conosco e lavoro in Italia da molti anni. Inizialmente, andavo e tornavo. Un giorno, ho deciso che era meglio vivere in Italia a causa di problemi di sicurezza e tranquillità. Buenos Aires, in Argentina, è diventata molto pericolosa a causa dell’insicurezza e dell’instabilità economica. È allora che ho deciso di trasferirmi in Italia e di iniziare la mia vita qui. Non è facile cambiare Paese, specialmente perché mi manca molto la mia famiglia in Argentina. Ma a volte bisogna fare scelte per il futuro. Mi mancano molte cose dell’Argentina, un Paese meraviglioso in cui tornerò sempre, ma come turista. Per quanto riguarda l’Italia, amo tutto di questo bellissimo Paese, che sto imparando a conoscere poco a poco. Amo l’architettura dell’Italia e dell’Europa in generale. Le persone mi hanno accolto calorosamente, quindi mi sento a casa qui in Italia, e sono molto grata.


Chi ti consiglia nella scelta di una pettinatura o nel cambiare il colore dei tuoi capelli?

Ho sempre avuto le idee chiare sul mio stile e il mio aspetto fin da quando ero molto giovane, ma da quando sono arrivata qui a Milano, seguo i consigli dei migliori, soprattutto quelli del mio parrucchiere personale e preferito, Pierpaolo Caputo dello “Studio Bellezza” Milano.

Cecilia, come è nata la tua passione per la passerella?

Già a tre anni mio padre Rodolfo mi portava con sé a sfilare al carnevale della mia città. La prima passerella è arrivata quando avevo 12 anni. Da quel giorno in poi, è iniziata la mia vita viaggiando in giro per il mondo come modella professionista , sempre accompagnata da mia madre Irma.

Grazie a Cecilia De Liberti per questa intervista.
La sua carriera è un importante esempio di come talento, versatilità e passione possano tessere insieme una traiettoria di successo senza confini. Dalle passerelle internazionali alle scene cinematografiche, dalle onde radiofoniche alle luci scintillanti dei palcoscenici televisivi, Cecilia ha attraversato continenti e culture, portando con sé ogni esperienza.

Si ringraziano per l’uso delle foto: Roberto Romano (Italia); Fabio lasagna (Italia); Foto Quarenta (Argentina); Luca Scudiero (Italia)

Intervista a Cecilia De Liberti: un viaggio nel mondo dello spettacolo ultima modifica: 2023-11-23T15:53:01+01:00 da Daniele Ferlaino

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x