notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Immagina se avessi la possibilità di avere una piscina riscaldata, all’aperto, circondata dalla vegetazione. Adesso immagina che l’acqua di questa piscina sia anche un po’ magica, curativa. Riesci a pensare ad un luogo così? Se vuoi che questa tua immagine da sogno diventi realtà ti consigliamo di andare a visitare le Terme di Segesta.

Segesta- Vista dall'alto
Segesta e le sue attrattive vista dall’alto

Le terme di Segesta tra mito e realta’

Siamo in provincia di Trapani, in Sicilia, dove mito e leggenda si intrecciano per dare vita a racconti degni della migliore mitologia greca. Secondo la leggenda, il Dio dei fiumi Crimiso volendo riscaldare la ninfa Egesta scatenò la sua potenza facendo sì che l’acqua del fiume divenisse calda come se bollisse. Successivamente, il Dio e la ninfa si sposarono e diedero vita ad Aceste che fondò la città di Segesta con il principale obiettivo di onorare la madre. Al di là dei miti e delle leggende, che per quanto possa ritenersi affascinanti restano pur sempre racconti, le terme di Segesta sono una realtà concreta situate nel paesino di Calatafimi, facilmente raggiungibili da Alcamo e Castellammare del Golfo.

Il fiume caldo di Calatafimi

L’acqua del piccolo Fiume Caldo che scorre a Calatafimi ha fatto sì che lì sorgessero uno stabilimento termale famoso in tutta l’isola. Sebbene lo stabilimento sia ben mantenuto, gli indigeni, ed i più avventurosi, seguono “antiche tradizioni”, ben più economiche e spartane, recandosi in un vicino laghetto emerso dello stesso fiume. Bastera’ attraversare un breve sentiero di campagna. Com’è noto le terme sfruttano le acque sulfuree di fonti naturalmente calde, nello specifico, le acque di questo fiume raggiungono una temperatura che si aggira intorno ai 47 gradi centigradi. A prezzi contenuti per il servizio che offre, lo stabilimento termale dà la possibilità di sfruttare, oltre all’acqua calda, anche fanghi caldi, un toccasana per la pelle. Vi consigliamo comunque, sempre di far precedere un’eventuale visita da una telefonata, poiché la struttura non è aperta tutto l’anno e rischiereste di avere brutte sorprese.

Segesta - Il Paesaggio
Segesta – Il paesaggio visto da lontano

Le attrazioni di Segesta

L’intera zona è disseminata di reperti e “rovine”. Il comune di Calatafimi-Segesta, così nominato proprio di conseguenza all’antica città, è una vera e propria miniera di storia e cultura. Il Tempio di Segesta, risalente al terzo secolo avanti cristo è il fiore all’occhiello di parco archeologico, di tutto rispetto. Da non perdere assolutamente anche il Teatro di Segesta, che insieme alla Zona Fortificata, e Porta a Valle, completano un percorso archeologico invidiabile. Regalatevi mezza giornata libera, munitevi di fotocamera e andate nella zona fortificata che essendo su una collina vi offrirà un panorama magnifico sulla valle.

Terme di Segesta - antico tempio
Attrattive a Segesta

Nelle vicinanze delle Terme di Segesta…Castellammare del Golfo

Se non ci fosse almeno un borgo marinaro bello come pochi non sareste in Sicilia. Nella zona più a nord del territorio Trapanese, a soli trenta minuti da Calatafimi vi consigliamo un tuffo a Castellammare del Golfo. Le tipiche spiagge di sabbia finissima e la particolare conformazione del fondale, creano uno scenario caraibico. Peculiarità del luogo è la celebrazione, in settembre, della “madonna del Soccorso”. Festeggiata ogni due anni, in memoria della battaglia contro gli inglesi, che leggenda vuole fu sventata proprio grazie all’intervento della Madonna di l’assicursu.

Le Terme di Segesta in Sicilia ultima modifica: 2019-08-16T09:30:50+02:00 da Dalia Grasso

Commenti