Meteo Italia: le previsioni meteorologiche per l’Italia indicano un netto cambiamento delle condizioni atmosferiche, con l’arrivo imminente dell’inverno caratterizzato da un’affluenza di aria fredda settentrionale e l’approfondirsi di una perturbazione significativa. Secondo i modelli matematici più affidabili, la Penisola sta già sperimentando le prime avvisaglie dell’inverno, con l’ingresso di un’aria più fredda e l’evolversi di una perturbazione che causerà piogge, nubifragi e venti intensi su tutto il territorio, dall’Italia settentrionale al sud.

Meteo Italia: previsioni dal 20 al 26 novembre

Martedì segna l’avvio di un’instabilità meteorologica con l’arrivo del maltempo, caratterizzato da temporali nella regione settentrionale. Mentre oggi il clima rimane in gran parte asciutto, martedì inaugura una nuova fase atmosferica con la perturbazione responsabile di un significativo peggioramento delle condizioni meteorologiche. Le piogge e i temporali avranno inizio nelle regioni del nord-ovest, come Liguria, Emilia Romagna e Piemonte, per poi estendersi verso il centro. Si prevedono temporali particolarmente intensi su Toscana, Marche, Umbria, nord Lazio e le coste abruzzesi.

Leggi anche

A partire da mercoledì, la perturbazione si sposterà verso il centro-sud, portando nubifragi e neve sugli Appennini. La parte settentrionale del paese vedrà un miglioramento, ma venti forti e freddi persisteranno, con mari agitati e ulteriori nevicate previste sugli Appennini a quote intorno ai 1100 metri. Il maltempo perdurerà nell’estremo sud e in Sicilia anche giovedì, con piogge e temporali nelle regioni come la Puglia salentina, la Basilicata, la Sicilia e la Calabria, mentre si registra un miglioramento al centro.

Nel weekend

A partire da venerdì, si prospetta un repentino miglioramento delle condizioni meteorologiche su tutto il territorio italiano. Pur con alcune deboli precipitazioni residue sulle aree tirreniche e ioniche di Sicilia e Calabria, ci si aspetta una graduale attenuazione delle perturbazioni atmosferiche. Tale tendenza positiva sarà ulteriormente consolidata nel corso del weekend successivo, grazie all’avanzata dell’alta pressione delle Azzorre.

Leggi anche

L’effetto combinato della diminuzione delle precipitazioni e della stabilizzazione atmosferica contribuirà a creare un quadro meteorologico più favorevole. Le residue piogge, concentrate prevalentemente sulle regioni tirreniche e ioniche della Sicilia e della Calabria, non dovrebbero compromettere significativamente il miglioramento generale delle condizioni del tempo. La progressiva ascesa dell’alta pressione delle Azzorre contribuirà a dissipare le residue instabilità e a garantire un periodo di tempo più stabile e sereno nell’intero arco della penisola italiana.

Meteo Italia: maltempo, freddo e neve in arrivo ultima modifica: 2023-11-20T10:54:36+01:00 da Cristina Gatto

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x