notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa
ItalianGermanEnglishSpanishFrenchPortugueseJapaneseMalteseHindiRussianChinese (Simplified)Chinese (Traditional)

È stato lanciato il razzo Sls di Artemis 1, è la prima missione con destinazione luna. Il lancio dello Space Launch System della Nasa è avvenuto questa mattina alle 7.47 (ora italiana) dal Kennedy Space Center a Cape Canaveral, dopo quasi tre mesi di rinvii. Dopo una lunga attesa, inizia così una missione nella quale anche la tecnologia europea e quella italiana rivestono un ruolo di primo piano. Oltre alla partecipazione al modulo di servizio di Orion, a rappresentare l’Italia nella missione c’è il piccolo satellite Argomoon, realizzato per l’Asi dall’azienda Argotec di Torino. La capsula Orion rimarrà nello spazio per circa 26 giorni effettuando test intorno alla Luna, prima di tornare sulla Terra tuffandosi nell’Oceano Pacifico.

artemis

Sulla Luna anche l’ingegno italiano

L’Italia si conferma eccellenza mondiale”. Così il ministro dell’Industria e del Made in Italy con delega allo SpazioAdolfo Urso, riguardo al successo della missione Artemis 1 della Nasa, partita questa mattina. La prima  missione del grande programma Artemis che riporterà l’uomo sulla Luna, vede partner della Nasa anche l’Esa e l’Italia con l’Asi. Urso si dice “orgoglioso dell’industria e della tecnologia italiane a bordo Space Launch System”. Il ministro ricorda che ” l’unico nanosatellite europeo a bordo è Argomoon, prodotto da una piccola azienda di Torino”. Argomoon è un vero gioiello della tecnologia e lavorerà anche come una sorta di ‘piccola macchina fotografica’ in grado di fornire immagini che saranno poi utilizzate dalla Nasa.

Missione Artemis

La missione Artemis 1 ha completato la manovra che le ha permesso di lasciare l’orbita terrestre e di inserirsi nella traiettoria verso la Luna, grazie alla spinta ricevuta dallo stadio superiore del razzo Sls. È il secondo momento cruciale della missione, dopo il lancio. “È un momento importante perché il veicolo si è svincolato dalla Terra e si trova ora nella traiettoria finale che permetterà di arrivare nelle vicinanze della Luna. E consentirà, anche, di fare altre manovre per l’ingresso nell’orbita lunare”. Lo ha ribadito Bernardo Patti, responsabile dei programmi di esplorazione dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa).

(Immagini e video Artemis)

Missione Artemis 1, si riparte alla conquista della Luna ultima modifica: 2022-11-16T13:47:00+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x