notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Una vero e proprio alpeggio, una funivia, un borgo letteralmente appeso a un filo, abitazioni antiche, meandri nascosti. Siamo in provincia di Varese, nel borgo di Monteviasco frazione del comune di Curiglia. Monteviasco collega, metaforicamente parlando, i colori del bosco a quelli azzurri del cielo, creando un miscuglio paesaggistico degno delle migliori pellicole televisive. Una sorta di quadro “vivente” che trasuda di cultura architettonica e di leggenda.

Monteviasco un presepe a cielo aperto
Monteviasco, un presepe a cielo aperto

C’era una volta e c’è ancora Monteviasco

Una delle tante singolarità di questo villaggio è sicuramente la strada per poterlo raggiungere. Infatti, uno dei modi, in realtà sono solo due, per poter salire fino a Monteviasco è attraverso la fruizione di una funivia, di circa un chilometro. Per i più audaci è possibile anche percorrere il sentiero dei gradini, oltre 1000, che caratterizzano questa realtà italiana dalla rara bellezza paesaggistica. Dopo una scalata, con il nostro viaggio virtuale alla ricerca delle bellezze del Paese, raggiungiamo una stradina lastricata, degna delle fiabe più conosciute dei fratelli Grimm. Le case in pietra, i balconi in legno e le stradine di montagna, rendono lo spettacolo “autentico”. Diversi anfratti del luogo attirano lo sguardo del visitatore, angoli da fotografare che ricordano una storia del passato proiettata al futuro.

Uno scorcio di Monteviasco, foto pagina facebook Monteviasco
Una stradina di Monteviasco

Tra storia e leggenda

In questi territori, esistono tracce risalenti all’epoca preistorica. Queste nozioni storiche sono facilmente consultabili grazie a diversi graffiti rupestri presenti in questi villaggi. Invece, all’età del bronzo risalgono alcune delle scoperte più recenti di ritrovamenti archeologici. Una leggenda, fortemente radicata nella frazione, narra le vicissitudini di 4 briganti, che cercarono riparo in questo territorio portando delle fanciulle rapite da un borgo vicino. La posizione geografica di Monteviasco si colloca a ridosso della linea di confine tra l’Italia e la Svizzera, ottenendo così un miscuglio di costruzioni tra due Paesi.

Stradine del borgo di Monteviasco.
Le suggestive stradine del borgo

Cosa vedere a Monteviasco

Sicuramente le stradine rappresentano una delle caratteristiche più interessanti e suggestive del villaggio. Queste “viuzze” costruite sapientemente dalla maestranze locali, con una forte presenza di pietre, incastonate magistralmente, rendono l’atmosfera fiabesca. I tantissimi visitatori fotografano, quotidianamente, questo piccolo presepe dei giorni nostri. Il sentiero con oltre 1000 scalini, ricordiamo che all’inizio erano ben 1400, è l’opera architettonica più importante della frazione. Inoltre, diversi percorsi, nel cuore del bosco, partono proprio da Monteviasco. Di particolare interesse, la chiesa della Madonna della Serta, risalente al 1712. La sua posizione geografica rende questo cofanetto una vera e propria sentinella per Monteviasco e rappresenta una fortezza per la fede. Intorno alla struttura, che attira un gran numero di visitatori, un silenzio surreale plasma emozioni raffinate, che trasudano dai rintocchi dell’orologio del posto. Nel borgo il sogno diventa realtà, le piccole insenature mulattiere sono un vero e proprio museo, tutto da percorrere.

Monteviasco oggi…

Questo paese appeso a un filo, per via della funivia, è l’emblema delle costruzioni di montagna. Ogni singolo tassello di Monteviasco rappresenta una pagina di storia. I sentieri in pietra, la scalinata infinita, la gola tracciata dal fiume Giova, la Chiesa della Madonna della Serta, le abitazioni, che ricordano la location del cartone animato Heidi, sono la vera forza propulsiva del luogo e delle vallate circostanti. In realtà proprio tutto il contesto è un monumento alla bellezza, una sorta di scrigno di suggestioni. Non resta che immergersi completamente in questo paradiso terrestre, una sorta di collegamento verso il cielo. Con italiani.it continueremo a far conoscere, da Nord a Sud, le nostre meraviglie. Il viaggio continua…

Foto: pagina facebook Monteviasco

Monteviasco, il villaggio appeso a un filo ultima modifica: 2020-12-01T09:00:00+01:00 da Omar Falvo

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x