Tempo di realizzazione: 2 ore + riposo 
Grado di difficoltà (da 1 a 5): 3
Stampo da 28 cm

Ingredienti

350 g di farina
165 g di burro morbido a temperatura ambiente
130 g di zucchero semolato
1 uovo
2 tuorli
1 cucchiaino di lievito
2/3 gocce di aroma di fiori d’arancio
buccia grattugiata di 1 limone
1 pizzico di sale

Per crema di ricotta
350 g di ricotta
300 g di zucchero
3 uova
2 tuorli
1 cucchiaino aroma di fiori d’arancio
80 g di canditi misti

Per crema di grano
350 g di grano cotto per pastiere
200 g di latte intero
buccia di 1 arancia
buccia di 1 limone
30 g di burro

pastiera napoletana su piatto

Procedimento per realizzare la Pastiera napoletana

Preparate la frolla almeno un paio d’ore prima, meglio il giorno prima.
Montate il burro morbido con lo zucchero, aggiungete la buccia di limone e l’aroma di fiori d’arancio, fino ad ottenere un composto cremoso; aggiungete l’uovo e poi i tuorli, uno alla volta, aspettando che il primo si assorba, prima di inserire il secondo, fino ad ottenere una crema liscia, infine un pizzico di sale.
Adesso aggiungete la farina precedentemente setacciata con il lievito e impastate un po’ a mano.
Sigillate la vostra frolla in una pellicola e lasciatela in frigo.
Il riposo è fondamentale, altrimenti la frolla tende a spaccarsi in cottura.
Intanto sgocciolate la ricotta, unitela allo zucchero, girate bene e lasciate riposare; la ricotta deve assorbire lo zucchero completamente e quest’ultimo deve sciogliersi, diventando tutt’uno con il composto.

Per la crema di grano
Disponete in un pentolino il grano, il latte, il burro e tutte le bucce degli agrumi; ponete su fuoco basso e cuocete per una ventina di minuti girando di continuo (dovrete ottenere una crema vellutata).
A questo punto eliminate le bucce degli agrumi. Prelevate 100 g di crema di grano e frullatela; unite la crema frullata a quella precedente e lasciate raffreddare completamente.
Nel frattempo setacciate la ricotta, con un colino a fori stretti.
Alla ricotta setacciata aggiungete le uova e i tuorli, uno alla volta, infine aggiungete l’aroma di fiori d’arancio.
Quando la crema di grano è perfettamente fredda, aggiungetela alla crema di ricotta, mettete anche i canditi, girate bene.

fetta di Pastiera napoletana

A questo punto assemblare la pastiera.
Spolverate bene di farina il vostro piano da lavoro e stendete la frolla ad uno spessore di circa mezzo centimetro; avvolgete la frolla sul matterello e adagiatela sul vostro stampo per pastiera, precedentemente imburrato e infarinato. Con l’aiuto di un matterello tagliate via l’impasto in eccesso con un coltello ritagliate i bordi a filo con lo stampo e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.
Ricavate delle strisce della larghezza di 1 cm, versate il ripieno nella tortiera, lasciando 6 -7 mm di spazio dal bordo. Adagiate le strisce sulla pastiera, incrociandole.
Cuocete in forno già caldo, nella parte medio bassa, a 150°C per 1 ora e 30 minuti circa (dovrà essere di un colore ambrato).
Sfornate e lasciate raffreddare in teglia.
La ricetta è stata realizzata da Delia Ciriello.

Marco Spetti

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti? Un appassionato di gastronomia che un bel giorno ha deciso di fondare un gruppo su Facebook, insieme alla sua amica Maria Antonella Calopresti, che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 30.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.
Pastiera napoletana ultima modifica: 2019-04-20T09:02:14+02:00 da Marco Spetti
Lascia il tuo voto:
recipe image
Nome Ricetta
Pastiera napoletana
Nome Autore
Pubblicato il
Tempo Totale
Voto Medio
51star1star1star1star1star Based on 4 Review(s)

Commenti