notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Prima domenica di settembre, a Venezia, appuntamento con la Regata Storica. Questo mese che introduce all’autunno dona alla città lagunare colori e atmosfere particolari. Momenti rari e che solo a settembre si possono gustare. Il clima mite e non più afoso, la trasparenza dell’aria, la nitidezza dei colori danno alla città un attributo in più che la rende, se possibile, ancora più attraente. Forse per tutti questi motivi messi insieme, il mese di settembre – in particolare le sue prime due settimane – in laguna ha un calendario ricco di eventi. E’ il periodo della Mostra del Cinema, del Premio Campiello, della Venice Glass Week. Dell’apertura di tante mostre e, manifestazione più veneziana che mai, della Regata Storica in Canal Grande.

Le origini antiche di una tradizione ancora molto viva

La Regata Storica è l’appuntamento principale del consueto calendario estivo di gare di voga alla veneta. Le prime testimonianze storiche risalgono alla metà del 1200, ma forse le sue origini sono ancora più antiche.

Regata Storica - immagine di uomini che remano

Erano motivate dalla necessità che i veneziani avevano di condurre abilmente le barche a remi in una città dove i canali erano in numero maggiore rispetto ai percorsi via terra. Ne dà testimonianza, nel 1500, Jacopo de’ Barbari nella sua famosa Veduta di Venezia. Le immagini della Regata Storica verranno più volte riprese poi nei dipinti dei secoli successivi e rappresenteranno sempre un momento di grande festa per la città lagunare.

Il corteo acqueo omaggio alla regina di Cipro Caterina Cornaro

Uno dei momenti più scenografici della Regata Storica è lo spettacolare corteo acqueo che precede le gare. Una sfilata di decine e decine di imbarcazioni tipiche cinquecentesche, con a bordo quelle che anticamente erano le massime autorità della Repubblica di Venezia: il doge, la dogaressa e le più alte cariche della magistratura veneziana. Oggi come allora è ancora così.

Regata Storica - una regata nel canale

La ricostruzione storica di barche e personaggi riporta ogni anno agli antichi fasti della Serenissima, rievocando l’accoglienza riservata, nel 1489, a Caterina Cornaro. La nobildonna veneziana, andata in sposa al re di Cipro, quando rimase vedova donò l’isola alla sua città. Ed è proprio Caterina Cornaro una delle principali protagoniste del corteo storico.

La regata più attesa è quella dei gondolini a due remi

Il programma di quest’anno. Il Corteo Storico sfilerà, accompagnato dalle imbarcazioni delle associazioni remiere e di voga alla veneta, partendo alle 16 dal Bacino San Marco e percorrerà il Canal Grande fino a Rialto, Ferrovia e ritorno sempre in Canal Grande fino a Ca’ Foscari. Alle 16.30 cominceranno le competizioni agonistiche. Per prima la regata su mascarete riservata ai ragazzi. Alle 16.50 partirà la regata dei giovanissimi su pupparini a due remi. Alle 17.10 sarà la volta delle caorline a sei remi. Alle 17.40 toccherà alla regata delle donne su mascarete a due remi. Da ultimo, con partenza alle 18.10, la regata dei gondolini a due remi, quella riservata ai campioni che animeranno questo momento clou della manifestazione. Fino al traguardo di fronte alla “machina”, lo scenografico palco galleggiante posto davanti a Ca’ Foscari.

Regata Storica - gondole in fila

Assistere a questo spettacolo dalla barca è un’esperienza emozionante, ma è possibile sistemarsi anche lungo le rive del Canal Grande per poter comunque godere del passaggio del corteo storico e delle regate. Quest’anno, come di prassi in tutte le manifestazioni, l’uso della mascherina sarà obbligatorio sia in barca che a terra. Piace ricordare che normalmente la domenica della Regata Storica il tempo a Venezia è sempre bello. Può anche accadere che piova al mattino ma, a metà pomeriggio, quasi sempre il cielo si ripulisce e dona a questo spettacolo, e alla città, luci magiche.

La Regata Storica sarà trasmessa in diretta alle 17.25 su Rai 2.

Prima domenica di settembre, appuntamento a Venezia con la Regata Storica ultima modifica: 2020-09-06T09:23:10+02:00 da Cristina Campolonghi

Commenti