La Settimana della Cucina Italiana nel mondo giunge alla sua sesta edizione. Il tema di quest’anno è “Tradizione e prospettive della cucina italiana: consapevolezza e valorizzazione della sostenibilità alimentare”. Un fil rouge che unisce alla promozione dei prodotti agroalimentari italiani la valorizzazione della Dieta Mediterranea, inteso come modello di alimentazione e stile di vita sano e sostenibile. Gli eventi programmati per la Settimana della Cucina Italiana nel mondo si terranno dal 22 al 28 novembre; a ideare e organizzare le tante iniziative è la rete diplomatico-consolare italiana all’estero.

settimana cucina italiana

La kermesse che celebra l’antica cultura italica in campo culinario intende promuovere in tutto il mondo il meglio della filiera italiana agroalimentare e della tradizione eno-gastronomica. Si tratta in pratica di un caposaldo della strategia di internazionalizzazione del made in Italy nel mondo.

Settimana della Cucina Italiana nel mondo

“La cucina italiana è cultura, ricerca e innovazione; è occasione di formazione, di identità dei territori, oltre che emblema della biodiversità. Promuoverla nel mondo è una priorità della diplomazia economica della Farnesina”. Così si è espresso il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel presentare l’edizione 2021. Si tratta “di uno degli appuntamenti più attesi e apprezzati tra quelli organizzati dal ministero degli Esteri per la promozione integrata dell’Italia”, ha ribadito l’esponente di governo.

verdure dieta mediterranea

A proposito del tema scelto come filo conduttore dell’edizione di quest’anno, Di Maio ha sottolineato: “Agroalimentare e Dieta Mediterranea. Vogliamo valorizzare questo connubio che costituisce un modello di alimentazione e stile di vita sano, improntato sulla sostenibilità”.

Agroalimentare italiano, eccellenza internazionale

L’agroalimentare in Italia, secondo i dati del 2020, vale 208 miliardi di euro, pari al 12,6 per cento del Pil. Si tratta della prima filiera della nostra economia, al cui valore aggiunto contribuisce per oltre il 4 per cento, circa 64 miliardi di euro. Impiega poco meno di un milione e mezzo di persone, ovvero il 6 per cento del totale degli occupati. Inoltre c’è da dire che nei primi sette mesi del 2021, le esportazioni italiane in questo settore sono aumentate del 10,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020, sfiorando i 21 miliardi di euro. Il solo export vinicolo, cresciuto del 14,5 per cento, vale quasi 4 miliardi di euro”.

Silvia Romano - la farnesina
La Farnesina

Questi i dati forniti dal ministro Di Maio e dalla Farnesina sul comparto agroalimentare nazionale che si conferma un’eccellenza riconosciuta a livello internazionale. Mangiare italiano significa mangiar sano, secondo i dettami della Dieta Mediterranea che è patrimonio dell’Unesco. Un regime alimentare fondato sulla freschezza e genuinità dei prodotti, molti dei quali a chilometro zero: una dieta ricca di proteine e sali minerali, con la giusta quantità di zuccheri e di grassi. Il mix perfetto per nutrirsi senza eccessi e star bene nel corpo e nell’anima.

Settimana della Cucina Italiana nel mondo per un’alimentazione sana e sostenibile ultima modifica: 2021-11-22T09:00:00+01:00 da Maria Scaramuzzino

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x