notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Dopo questo lungo periodo rintanati in casa, chi non sogna di correre verso il mare per un tuffo nel blu? Tra quarantena, mascherine, uscite con autocertificazione, home working e figli scalmanati in giro per casa, il desiderio del mare è cresciuto dentro di noi. Secondo le ultime indicazioni del governo bisognerà rispettare delle misure di sicurezza: distanziamento tra ombrelloni e lettini mentre per le spiagge libere ci penseranno le regioni. La stagione balneare, uno dei maggiori indotti dell’economia italiana legata al turismo, sta per decollare. Sicuramente non si faranno i numeri degli anni passati, ma c’è da giurare che ce la godremo, eccome. L’Italia fortunatamente ci permette di godere di un mare spettacolare e spiagge incantevoli (quest’anno 12 bandiere blu in più)lungo i suoi 7.500 chilometri di costa. Dalla Sardegna alla Toscana, passando da Sicilia, Calabria, Puglia e Campania. Abbiamo l’imbarazzo della scelta.

shopX.it - compri il made in Italy

Alla ricerca di mare trasparente e spiagge bianchissime

Sardegna o Puglia? Entrambe regioni magnifiche con un mare che nulla ha da invidiare ai Caraibi. Il Golfo dell’Asinara o le spiagge salentine sono tra le più belle d’Italia e non solo. Il turismo internazionale punta da sempre su Costa Smeralda, Arcipelago della Maddalena o Golfo di Orosei che finora hanno fatto della Sardegna una delle location preferite dal jet-set. Negli ultimi anni anche la Puglia si è ritagliata un posto d’onore.

mare - paese sul mare
Salento – Photo by Sebastian Leonhardt on Unsplash

Il Salento è meravigliosa meta dei giovani per i festival di musica, ma anche le spiagge sono incantevoli. Il Gargano resta uno dei posti amati in particolare le sue spiagge più famose come Vignanotica o la Baia delle Zagare. Viaggio tra profumate pinete e piscine di acqua naturale a ridosso del mare. La Sicilia affascina con le sue coloratissime macchie mediterranee. Abbiamo San Vito Lo Capo nel trapanese o la Scala dei Turchi ad Agrigento dove la roccia bianca – modellata dal vento e dall’acqua – si sposa col mare turchino. Senza dimenticare l’Isola dei conigli a Lampedusa e la baia di Cala Junco a Panarea. E in Sicilia non dimentichiamo di mangiare il famoso couscous di pesce.

Bellezza selvaggia o lidi attrezzati?

Uno dei posti più noti e belli della Calabria è sicuramente Tropea. Sotto la balconata di un delizioso paesino, a strapiombo sul mare, si stende una lingua di sabbia bianchissima e uno splendido mare trasparente. I fondali limpidi sono un vero e proprio paradiso per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni subacquee.

Mare - Mare azzurro
Il mare di Tropea – Photo by Amelie & Niklas Ohlrogge on Unsplash

Per chi volesse un posto davvero tranquillo, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Lungo questo tatto di costa tirrenica, fino a Capo Vaticano, sono innumerevoli le calette, alcune raggiungibili solo a piedi, con percorsi ripidi tra gli scogli o lungo piccoli gradini scavati nella pietra. Anche la Campania vanta località balneari meravigliose e tra le più famose tra i vip. Pensiamo a Capri o a Ischia. Per chi fosse, invece, attratto da luoghi selvaggi, può optare per Punta degli Infreschi di Marina di Camerota nel Cilento (Campania). Un altro bellissimo posto è Baia di Erchie, piccolo borgo di pescatori a metà strada tra Salerno ed Amalfi.

Borghi di pescatori affacciati sul mare

La Toscana regala panorami mozzafiato. Due spiagge da favola nella maremma grossetana: Cala Violina a Follonica e Marina di Alberese. Cala Violina fa parte della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino.

Mare - Casa affacciata sul mare
Marina piccola, Capri – Photo by Jack Ward on Unsplash

La spiaggia è stretta tra due promontori ed è famosa per la sabbia bianca finissima. Spostandoci verso la Liguria, potremmo scegliere la Baia del Silenzio che si estende tra le colorate case di Sestri Levante e conta anche un porticciolo di pescatori. Ma c’è anche la spiaggia di San Fruttuoso a Camogli e Varigotti, nel Savonese. Senza dimenticare, ovviamente, le Cinque Terre. Dopo questo lungo inverno, abbiamo voglia di vacanze, di rilassarci e distrarre la mente. Cominciamo, quindi, col pensare a cosa mettere in valigia e corriamo verso il mare.

Sognando il mare, viaggio tra le spiagge più belle d’Italia ultima modifica: 2020-05-27T17:00:33+02:00 da Raffaella Natale

Commenti