notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Torre Salsa, rimane un animo selvatico, sfuggente, affascinante. Ecco un luogo perfetto per un’escursione. Si tratta di una lunga spiaggia, situata fra i Comuni di Montallegro e Siculiana, Non è facile da raggiugere, ma dà grandi soddisfazioni a chi avrà la pazienza di raggiungerla.

spiaggia di Torre Salsa

Torre Salsa è una distesa di sabbia, discosta, che si staglia contro il bianco della marna e l’azzurro di cielo e mare. Quello che vi accadrà sarà di conoscere una delle perle della costa agrigentina meno conosciute. Non dite: “sembra di stare alle Maldive” o alle Antille. A Torre Salsa sembra di essere proprio dove ci si trova “in Sicilia”. Torre Salsa è una spiaggia siciliana per veri intenditori, candida, a perdita d’occhio, defilata, che si incontra con la macchia mediterranea.

Torre Salsa una spiaggia da percorrere a piedi

Siete bravi camminatori e volete dei magnifici polpacci? Da Torre Salsa si raggiunge Bovo Marina.
Questa spiaggia si apre solo agli amanti sinceri della natura. Gente che ha davvero voglia di conoscerla. Se incontrerete uno stormo di Aironi che riposa sulla riva, come ali di folla, questi saranno pronti ad alzarsi in volo al vostro passaggio. A Torre Salsa si trovano piccole insenature, delle baie, che somigliano a piscine personali, dove nuotare placidi e osservare i gabbiani marini e le garzette, che solcano il cielo azzurro. Potete trovare falesie di gesso e strati di argilla. Perché l’argilla di questa riserva, dicono abbia proprietà cosmetiche. Infatti può capitare di incontrare dei bagnanti che la usano come maschera di bellezza.

Torre Salsa al tramonto con barca

La spiaggia di Torre Salsa è riserva naturale orientata

La spiaggia è riserva naturale orientata, prende il suo nome dalla torre di avvistamento che si trova sul promontorio. Pareti di marna scintillante al sole, dove brillano cristalli di sale  e dune di sabbia. Sono solo due delle caratteristiche di questo luogo incantevole, che rapisce gli occhi e il cuore. Così scoprirete un mare trasparente, con il fondale basso, dove rilassarsi e respirare l’odore di salsedine. Può capitare di trovare un nido, scavato nella sabbia. Fate attenzione, è di Caretta Caretta, specie di tartaruga marina protetta. Di norma sarà recintato dal WWF. Allo stesso modo potrete, scorgere segni di zampette, significa che ci sono state schiuse prodigiose di cuccioli di testuggine e corse verso il mare. Uno spettacolo che si ripete in settembre. Fino al 2019 si poteva partecipare ai campi di volontariato del WWF.

il mare il Torre Salsa

II WWF è l’ente gestore della riserva, Potete collegarvi al loro link per saperne di più. Da anni tengono attivi progetti di volontariato, servono al monitoraggio e recupero della tartarughe. Per raggiungere la spiaggia di Torre Salsa, ci si può inoltrare nella zona del Pantano, o Eremita. Qui si può arrivare in auto e trovare un grande posteggio. Qui si può lasciare il mezzo. Di norma vi verrà affidato un piccolo vademecum per conoscere il litorale. Una mappa, così, per orizzontarsi e soprattutto imparare a rispettarlo.

Le strade per raggiunge la spiaggia

A causa di strade sterrate, bisogna sempre essere prudenti. Ma già da lì, dal percorso, vi saluterà la fauna rigogliosa del luogo. Quando le condizioni atmosferiche lo consentono potete procedere addirittura a piedi da Siculiana marina. Siculiana, infatti, ha una lunga spiaggia attrezzata e posti dove poter alloggiare o mangiare vista mare. Chiedete sempre informazioni, siate attenti e godetevi queste passeggiate immersi nel blu.

Fotografie di Antonio Lo Nardo

Torre Salsa: un nido d’amore per amanti del mare e tartarughe ultima modifica: 2021-05-25T15:30:00+02:00 da Daniela Gambino

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x