notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

World Oceans Day viene celebrata in tutto il mondo l’8 giugno. Questa speciale giornata, istituita ufficialmente dall’Onu nel 2008, è dedicata ai mari e agli oceani. In tutto il mondo si organizzano iniziative votate a sensibilizzare le persone alla conservazione di questo bene prezioso, ad un uso corretto e sostenibile di tutte delle risorse marine e sulla creazione di una rete di aree protette per garantire la conservazione delle specie animali e degli splendidi habitat marini.

World Oceans Day - 8 giugno 2018
“Non è possibile voltare le spalle all’oceano.” Rip Torn

World Oceans Day 2018: prevenzione dell’inquinamento da plastica

Il primo Paese a proporre il World Oceans Day è stato il Canada nel 1992, precisamente al Summit della Terra di Rio de Janeiro. Molte organizzazioni hanno raccolto positivamente l’invito per anni. Dal 2008 la celebrazione è stata istituita ufficialmente e ha dato il via a numerose iniziative. Seminari, convegni, manifestazioni ed eventi tematici. Il filo conduttore è uno: l’importanza e la salvaguardia degli oceani. Il tema di quest’anno è la prevenzione dell’inquinamento da plastica, oceani sani, pianeta sano. La plastica ha una degradabilità lunghissima, inquina irrimediabilmente le acque e causa la morte e l’avvelenamento di milioni di animali marini. Il World  Oceans Day, quest’anno, vuole portare ad una riflessione. A ridurre i rifiuti limitando i consumi di CO2, istituendo aree marine protette e adottando un tipo di pesca sostenibile.
 Il World Oceans Day è un modo per porre l’attenzione su tematiche importanti, un giorno per ricordare che bisogna prendersi sempre cura del pianeta terra. Un appello rivolto a chi ama la vita, a chi ha cuore il posto in cui vive e per spronare le coscienze intorpidite.

World Oceans Day - Giornata mondiale degli oceani
Oceani sani, pianeta sano

World Oceans Day in Italia: alcuni appuntamenti da non perdere

In Italia sono tantissime le manifestazioni, le partecipazioni e gli eventi che si svolgeranno oggi per questa speciale celebrazione. Greenpeace Italia, ad esempio, ha ribadito l’importanza di sostenere la pesca artigianale; quella che impiega attrezzi a basso impatto ambientale e che riduce al minimo gli scarti. La Lega Navale Italiana sezione di Finale Ligure – Gruppo Educazione Ambientale composto da Biologi e Subacquei in collaborazione con l’Ass. Salty Bear, Surfrider Foudation Europe e l’Ass. Finale Sub, organizza un incontro con studenti del Liceo Scientifico A. Issel di Finale Ligure per parlare danni causati proprio dall’inquinamento da plastica. Gli studenti e i volontari, inoltre, effettueranno la pulizia della spiaggia contigua al porto di Capo San Donato. La città di Oristano ha pianificato moltissime attività per coinvolgere gli studenti con laboratori scientifico-artistici a tema.

World Oceans Day - Giornata Mondiale degli oceani
“Questa è mia madre: l’oceano.” Bjork

A Gardaland Sea Life Acquarium, bensì, un ospite d’eccezione: Massimiliano Rosolino, ex nuotatore e campione olimpico a Sydney nel 2000 e mondiale a Fukuoka nel 2001. Nella splendida Venezia, invece, il Cnr-Ismar, in collaborazione con vari enti, ha organizzato presso la Tesa 102 dell’Arsenale una giornata per la divulgazione con seminari tenuti dai ricercatori. A Salina, scienziati, ristoratori e pescatori in accordo con il relais Capofaro guideranno una cena speciale. Il menu è stato pensato per richiamare l’attenzione dei commensali sull’importanza che il mare possiede per l’equilibrio del pianeta. Si unisce anche Trieste, con la collaborazione di OGS e Area Marina Protetta Miramare. Una giornata densa di appuntamenti gratuiti, tra cui dialoghi con i ricercatori e laboratori proposti da WWF e Scienza under 18 isontina.

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”

World Oceans Day: la giornata mondiale degli oceani ultima modifica: 2018-06-08T09:00:27+02:00 da Cristina Gatto

Commenti