Agnese Gigliotti, classe ’96, è una giovane promessa della cucina calabrese. Ha sbaragliato tutti i concorrenti in gara vincendo il programma televisivo “Cuochi d’Italia” condotto da Alessandro Borghese in onda su Tv8. Agnese Gigliotti è passione, talento, amore per la cucina e per la propria terra. Tra antico e moderno, nell’incontro di sapori e tradizioni si concretizzano i suoi piatti. Rivisitazioni moderne che odorano della meravigliosa terra calabrese.

Finalista Cuochi d'Italia

Agnese Gigliotti, un sogno che si realizza

Agnese Gigliotti, a colpi di piatti tradizionali, esaltando la cucina calabrese, ha vinto. Venti cuochi professionisti, venti regioni in gara e un solo vincitore. Agnese ha convinto tutti. Si è misurata in sfide dirette, in andate e in ritorni adrenalinici. Ha battuto in finale lo chef laziale del “Ristorante Maledetti Toscani”, Ciro Del Pezzo. Agnese Gigliotti si è aggiudicata il titolo di miglior cuoco regionale a poco più di vent’anni. Ha conquistato i palati sopraffini degli chef stellati Gennaro Esposito e Cristiano Tomei. Il primo piatto preparato da Agnese sono stati gli “gnocchi sardella, finocchio e cicoria selvatica” che però non hanno convinto totalmente i giudici.

La prima manche, infatti, è stata vinta da Ciro. Agnese Gigliotti non  si è data per vinta, ma ha trovato la forza per reagire e per dare il meglio. Il secondo piatto proposto è stato un tuffo nella Calabria. Nei suoi sapori, nei suoi odori, nei frutti della sua terra. Un piatto tipico, “mulingiani chini”, rivisitato con olio alla menta e al bergamotto. Una pietanza che lascia rivivere il focolare, che profuma di casa, di artigianale e che parla di Agnese. Di quell’Agnese Gigliotti che guida l’agriturismo “Calabria al Cubo” con tenacia e perseveranza. Quell’Agnese che è riuscita a portare in alto il nome di Lamezia e che ha fatto conoscere e riconoscere la sua Calabria agli innumerevoli spettatori.

Cuochi d'Italia

Agnese Gigliotti: l’amore per la cucina e per la propria terra

Agnese Gigliotti ha sicuramente ancora molta strada da fare, ma è già un fulgido esempio di eccellenza italiana. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico di Lamezia Terme, si è iscritta all’Università dei Sapori a Perugia, realtà gastronomica riconosciuta a livello nazionale ed internazionale. Ultimato il percorso formativo nello scorso maggio, è entrata nelle cucine dell’agriturismo grazie allo chef Luigi Lepore. Nelle interviste, nelle puntate di Cuochi d’Italia, Agnese non ha fatto altro che ringraziare il mentore che l’ha accolta sotto la sua ala protettiva. Gli insegnamenti, i consigli e i suggerimenti le hanno fatto conquistare le redini della cucina dell’agriturismo dopo che Lepore ha deciso di intraprendere nuovi percorsi.

Agnese ha votato la sua vita alla cucina; il suo tempo si snoda sulla ricerca e sulla sperimentazione culinaria. Una sperimentazione che si basa sulla qualità degli ingredienti utilizzati. Prodotti che spesso sono a km0, biologici e che crescono a pochi passi da dove lavora. La vittoria di Agnese non è solo personale. Il titolo conquistato rappresenta tutti i giovani che decidono, tra mille avversità, di restare nel Belpaese. Agnese incarna lo spirito di tutti quei ragazzi che lottano quotidianamente per vivere la propria realtà, che vogliono conquistare il loro spazio e che vogliono realizzare i propri sogni.

 

Cristina Gatto

Autore: Cristina Gatto

Mi chiamano Chinaski e come il Perozzi di Amici miei, ho quasi dimenticato che il mio nome è Cristina. Ho una passione viscerale per il cinema e per la musica, colleziono vinili e oltre i libri leggo parecchi fumetti. Amo i gatti (nomen omen). Cos’altro aggiungere? Non pedalo perché non ho voluto la bicicletta, sono irriverente, sempre pronta alla battuta, dotata di autoironia (l’altezza l’avevano terminata) e come Luciano Bianciardi spesso mi domando “chissà se riuscirò a trovare la strada di Itaca, un giorno?”

Agnese Gigliotti: la giovane promessa della cucina calabrese ultima modifica: 2018-01-08T10:13:36+00:00 da Cristina Gatto

Commenti