notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

I dati di oggi, 11 aprile, sono tutt’altro che buoni. Purtroppo, troppi contagi rispetto ai giorni precedenti. Vediamo in dettaglio i dati di oggi.

La diffusione

Brusca crescita nel dato dei contagiati giornalieri, dove si registrano 4.694 contagi nelle ultime 24 ore, ben 743 in più rispetto al dato registrato ieri. Un numero molto alto, che deve assolutamente scendere a breve. La buona notizia, però, è che i dati vengono registrati su un grande numero di tamponi. I numeri di oggi, sono il risultato di ben 56.609 tamponi effettuati.

Altri dati importanti

Aumenta anche il numero degli attualmente positivi. Oggi si registrano 1.996 attualmente positivi, 600 in più rispetto al dato registrato ieri. Una buona notizia arriva dal numero di guariti, che rimane costante, e dove si registra una lieve crescita. Le guarigioni registrate oggi sono ben 2.079, (+94 rispetto al dato di ieri). Come conseguenza dei tanti contagi, cresce anche la variazione percentuale giornaliera, che passa dal 2.75% di ieri al 3.18%.

La situazione degli ospedali

Si registra un altro calo incoraggiante sul dato dei pazienti in terapia intensiva, con ben 116 persone in meno rispetto al numero totale. Cala anche il numero di pazienti ricoverati con sintomi, ben 98 in meno. Dati incoraggianti per medici e infermieri che nelle ultime settimane hanno affrontato situazioni critiche, che lentamente stanno migliorando.

Restiamo a casa

Come possiamo vedere, questo virus non è affatto facile da battere. Stare in casa è la cosa più importante per tutti. Purtroppo sarà una Pasqua e Pasquetta in casa, ma non c’è altro da fare, dobbiamo continuare il lockdown per vedere cali importanti nei prossimi giorni.

Chi non ce l’ha fatta

Purtroppo, affrontiamo un altro aumento di decessi giornalieri. Oggi, si sono registrate 619 vittime, 49 in più rispetto a ieri.

Ancora troppi contagi, dobbiamo migliorare ultima modifica: 2020-04-11T18:49:16+02:00 da Emanuele Ferlaino

Commenti