Certe storie fanno il giro del mondo. Star di Hollywood affascinanti e talentuose svelano a poco a poco di avere origini italiane, e ciò ci rende un po’ più vicini ai nostri idoli del grande schermo. Pensare che un avvenente artista straniero possa essere così simile a noi ci fa conturbare ed emozionare, inutile negarlo! Pioniere fu il premio Oscar Robert De Niro, il quale asserì di avere un papà per metà irlandese e per metà italiano. Non solo: fresca è la notizia che anche il bellissimo Bradley Cooper sia in realtà un americano…napoletano!

Bradley Cooper, un talento naturale

Chi non ha mai visto un film di Bradley Cooper? Nato sotto l’ala protettrice di Todd Phillips con Una notte da leoni, il nostro Bradley si è distinto molto presto per ruoli decisamente più impegnativi ed importanti. Questa stagione di grandi successi parte con Il lato positivo – Silver Linings Playbook, dove l’attore è accompagnato dall’abilissima Jennifer Lawrence, perla di The Hunger Games. Per questo ruolo, Bradley ha persino ottenuto una nomination agli Oscar come miglior attore protagonista. Nel 2013 la scia ormai conclamata di pellicole amate dal grande pubblico si completa con un pezzo da collezione, American Hustle – L’apparenza inganna. Qui Bradley dà dimostrazione di tutto il pathos e la mimèsi di cui è capace, guadagnandosi un ruolo di tutto rispetto nel panorama cinematografico di livello. Lì ha ricevuto la sua seconda candidatura agli Oscar, questa volta come miglior attore non protagonista. L’anno successivo è passato al cinema d’autore.

Una scena del film Una notte da leoni, dove Bradley Cooper è affiancato dagli attori Ed Helms e Justin Bartha
Una scena del film “Una notte da leoni”, dove Bradley Cooper è affiancato dagli attori Ed Helms e Justin Bartha

Diretto dal mostro sacro Clint Eastwood, Bradley Cooper esprime tutto sé stesso in American Sniper, con un’interpretazione davvero toccante. Anche qui l’attore porta a casa due candidature agli Oscar, nella categoria miglior film e miglior attore. Impossibile dimenticare poi uno dei suoi traguardi più recenti: A Star Is Born, accanto alla fantastica cantante Lady Gaga. Il film lo vede posizionato sia dietro che davanti la cinepresa, dimostrando di essere abile in tutto ciò che si prefigge di fare. Come se non ne avesse abbastanza, guadagna anche qui due nomination agli Oscar, una come miglior attore protagonista e una come miglior sceneggiatura non originale. Oltretutto, anche la vita privata del fascinoso attore è costellata di grandi successi. È legato dal 2015 ad Irina Shayk, supermodella, dalla quale ha avuto la dolcissima Lea de Seine Cooper Shayk. Siamo costernati per le sue fans, ma si…sono una coppia che non accenna a scoppiare!

Le origini italiane di un attore hollywodiano!

Insomma, Bradley Cooper è sia bello che bravo, non ci sono dubbi. Spesso coinvolto in un po’ di sano gossip, il nostro caro attore, amatissimo da tutti, di recente è stato al centro di una notizia interessante. Uno scoop di qualche giorno fa lo vorrebbe infatti con origini nientemeno che napoletane! Il conturbante artista infatti avrebbe dichiarato di avere delle forti radici partenopee: suo nonno Angelo era un poliziotto, mentre la nonna, Assunta Campano, era un’abilissima cuoca. Entrambi i nonni hanno sempre cercato di trasmettergli la passione per il Bel paese e per le tradizioni italiane. Proprio durante un’intervista, Bradley avrebbe affermato di essere cresciuto con i nonni, che parlavano solo italiano. Il loro intenso legame, però, si spezzò troppo presto, tanto che l’attore si rammarica di non essere mai riuscito ad imparare la nostra lingua.

Bradley Cooper e la sua dolce metà, la bellissima modella Irina Shayk
Bradley Cooper e la sua dolce metà, la bellissima modella Irina Shayk

Afferma soddisfatto: «I miei nonni materni hanno avuto un’enorme influenza su di me. Vivevano vicino a noi, si cucinava e si mangiava insieme molto spesso. E parlavamo sempre di cibo». Gli hanno tramandato valori fondamentali come il rispetto, il legame della famiglia, le antiche tradizioni e la passione per la buona cucina. Anzi, da nonno Angelo, Bradley ha attinto forse uno degli insegnamenti più preziosi che si possano mai ricevere. Asserisce lo stesso Cooper: «Da mio nonno napoletano ho avuto in eredità i valori morali che mi guidano nella vita, l’amore per la famiglia e l’importanza del sorriso». Non solo talentuoso, ma anche pieno di sani principi: Bradley Cooper ci ha trasmesso (per via indiretta) un assunto che forse troppo spesso dimentichiamo. I valori, quelli di base, sfidano ogni distanza, e ogni tempo. Grazie Bradley, per essere un americano dal cuore napoletano!

Marcella Calascibetta

Autore: Marcella Calascibetta

Scrivo dall’età di sedici anni, e (per fortuna) non ho mai smesso. Sono laureata con orgoglio alla Federico II di Napoli, città che amo e che mi diede i natali. Con mia grande gioia, ho avuto la possibilità di veder pubblicato il mio primo romanzo, dopo tanti anni che era rimasto segregato in un cassetto. Una frase che mi rispecchia? I sogni migliori si fanno da svegli!

Bradley Cooper: la storia di un americano…napoletano! ultima modifica: 2019-02-20T09:33:54+01:00 da Marcella Calascibetta

Commenti