notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Sergio Mattarella il 23 luglio compie gli anni. Noi con tanta gratitudine non possiamo che brindare e, augurargli un felice compleanno. E non possiamo che ringraziarlo per aver assolto in questo periodo di emergenza, a un ruolo molto difficile; ricordarci l’importanza dell’unità nazionale. Ruolo che porta avanti con dedizione dal 2015 anno della sua elezione.

Sergio Mattarella nel momento del giuramento

Sergio Mattarella il nonno degli italiani

Dodicesimo presidente in ordine cronologico della Repubblica Italiana, è stato eletto il 31 gennaio del 2015 al quarto scrutinio e con 665 voti. In questi anni ha dovuto gestire situazioni complicate ed essere arbitro imparziale della politica italiana. Con il suo aspetto rassicurante e il suo parlare schietto ed equilibrato sta portando avanti il suo mandato, minato in questo anno complicato, anche dalla pandemia di covid – 19. Un compleanno particolare, quindi, questo, che però lo avvicina di più a tutti noi.

Sergio Mattarella e Giorgio Napolitano

Il presidente Mattarella è il nonno che ognuno di noi vorrebbe avere, sempre pronto a una carezza e parola di conforto. Modi di fare e comportamenti che hanno radici profonde; nelle sue esperienze formative e politiche ma, soprattutto in quelle familiari che lo hanno segnato in maniera indelebile. La morte del fratello Piersanti nel 1980, per mano della mafia, a Palermo, quando era presidente della Regione Sicilia, lo ha visto sempre più impegnato politicamente per la difesa della legalità.

Mattarella: una vita per la politica e la legalità

Sergio Mattarella nasce il 23 luglio del 1941, terzogenito di Maria Buccellato e Bernardo Mattarella. Il padre era un fervente politico, militante nella Democrazia Cristiana, nominato ministro tra gli anni cinquanta e sessanta per ben cinque volte. La politica, quindi, in casa Mattarella è sempre stata pane quotidiano. Da ragazzo questo lo porta a una militanza attiva nella Gioventù Maschile di Azione Cattolica. Dopo la laurea in giurisprudenza nel 1964, l’iscrizione all’albo e la carriera accademica all’Istituto di Diritto Pubblico dell’Università di Palermo, nel 1983 entra in parlamento.

Sergio Mattarella e Giuseppe Conte

Per tradizione familiare è democristiano e vicino ad Aldo Moro. La sua carriera politica è molto intensa. Nel 1987 fu nominato ministro per i rapporti con il parlamento ma, l’incarico più spinoso lo assolse nel 1989. In quell’anno, infatti, gli fu affidato il ministero della pubblica istruzione. Sotto la sua supervisione fu promosso il primo rinnovamento del sistema scolastico. Fu anche Ministro nei governi D’Alema e Amato.

Tanti auguri Presidente

Politicamente molto attivo, cercherà sempre di portare avanti i propri ideali, pur di non scendere a compromessi politici ed etici. Nel 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale. Un passaggio importantissimo per la sua futura elezione a Capo dello Stato. Il suo nome compariva già nel 2013 nell’elenco dei probabili successori di Giorgio Napolitano. Incarico che sarà poi conferito alle dimissioni del presidente nel gennaio 2015. Da quel momento Sergio Mattarella è il presidente degli italiani.

il Presidente Trump incontra Sergio Mattarella

Un presidente che ogni giorno dimostra con le sue parole e le sue azione che solo uniti si può andare avanti. E in un momento difficile come quello che abbiamo vissuto e stiamo, ancora vivendo solo collaborando possiamo ricostruire il nostro Paese come già in passato hanno fatto i nostri nonni. Per questo e per tanto altro, quindi, non possiamo che augurare un felice compleanno al presidente, auspicare che le sue parole possano essere un faro per tutti noi.

Buon compleanno Presidente Sergio Mattarella ultima modifica: 2020-07-23T09:30:00+02:00 da Gianna Maione

Commenti