Molto difficile per me è mettere le quantità precise perchè davvero molte ricette le faccio ad occhio, sarà perchè ci ho preso la mano o semplicemente perchè le ho imparate così. Comunque cercherò di essere più preciso possibile.
Procuratevi un coniglio dal vostro macellaio di fiducia, il mio è di un contadino che li alleva per se. Fatevelo pulire e tagliare a pezzi regolari, quindi a casa, pulitelo perfettamente e se lo lavate asciugate bene i residui di acqua.

Per una pentola come quella che vedete in foto serve:

Mezzo coniglio da circa 1 Kg
1 cipolla e 1/2  rossa affettata
Mezzo e più bicchiere di olio exv di oliva
Pelati privi di buccia e di semi, circa un vasetto, 350 g (io ho usato i miei)
Patate 500 g possibilmente piccole
2 foglie di alloro e 2 di salvia
1 rametto di rosmarino
200 g circa di piselli
Sale e pepe qb

coniglio

Pulito il coniglio mettetelo nella pentola compreso cuore, fegato e polmoni e fatelo asciugare bene oltre a rosolarlo, quindi aggiungete la cipolla a fette o se preferite tritata e fatela leggermente appassire (se volete a questo punto potete sfumare con un pò di vino bianco).
Appassita la cipolla aggiungete i pelati, l’olio e le erbe tranne il rosmarino. Salate e pepate. Fate cuocere a fiamma moderata per circa mezz’ora senza coperchio, non rivoltate il coniglio nella pentola, ma smuovetela solo prendendola dai manici.
Passata la mezz’ora aggiungete le patate ed il rosmarino, ma senza spostare la carne, mettete le patate inserendole tra i vari pezzi di coniglio. Aggiustate di sale se è necessario. Cuocete fin quando vi sembra pronto, noterete la cottura incidendo un pò di carne con la punta di un coltello. Quindi mettete i piselli e smuovete il tutto dai manici facendoli entrare nel sughetto.
Dopo cinque minuti mettete della carta di alluminio nei manici e avendo preriscaldato il forno a 180°C mettete la pentola terminando la cottura per ancora 25 min circa, comunque regolatevi sempre fin ad ottenere un bel sughetto denso ed una gratinatura come in foto..
A questo punto dovreste ottenere un risultato come il mio.
Potete condire la pasta con il sughetto ottenuto.

coniglio

Nuccio Gatto

Autore: Nuccio Gatto

Mi chiamo Nuccio Gatto amo cucinare… Sono un foodblogger e  mi piace raccontare la cucina e condividere le ricette, parlo poco di me, ma preferisco far parlare ciò che cucino.

Coniglio della nonna ultima modifica: 2017-10-19T09:35:21+01:00 da Nuccio Gatto
Lascia il tuo voto:
recipe image
Nome Ricetta
Coniglio della nonna
Nome Autore
Pubblicato il
Tempo Totale

Commenti