notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Eros Ramazzotti è uno dei grandi artisti del panorama musicale italiano. Nato a Roma il 28 ottobre 1963, è un cantautore di fama internazionale, che vanta ben 40 anni di carriera. Basti pensare che dagli anni ’80 a oggi ha venduto circa 60 milioni di dischi. Un percorso costellato di successi, come dimostrano le collaborazioni internazionali con nomi come Tina Turner, Cher, Joe Cocker e Luciano Pavarotti.

Eros Ramazzotti: Dove c’è Musica

Uno degli album più rappresentativi della carriera di Eros Ramazzotti è senza dubbio “Dove c’è Musica”, divenuto col tempo una pietra miliare della musica leggera italiana. Nel 2021 questo disco compie ben 25 anni e il cantautore romano, insieme con Sony Music, ha pensato di regalare ai propri fan un’edizione speciale.

Dove c'è musica, Eros Ramazzotti
Dove c’è musica, Eros Ramazzotti – Fonte: www.facebook.com/sonymusicitaly

Una versione per collezionisti, disponibile dal 16 luglio, dal titolo “Dove c’è Musica 25th Anniversary Edition”. Si tratta di una proposta rimasterizzata del disco, che ha venduto più di 9 milioni di copie nel mondo, che stavolta si propone in un doppio vinile, con poster esclusivo del tour del 1996.

Un totale di dodici tracce che rappresentano la prova della grandezza di Ramazzotti. Un disco in grado di sopravvivere a numerose generazioni. Al suo interno vi sono delle hit indimenticabili, ancora oggi ben note a chiunque, amanti o meno del genere:

  • L’Aurora
  • Stella gemella
  • Più bella cosa

La carriera di Eros Ramazzotti

Cresciuto nella periferia di Roma, mostra in giovanissima età una predisposizione per la musica. Suo padre era un cantante amatoriale e ha deciso di assecondare la vocazione del figlio. Eros ha dapprima studiato pianoforte e poi chitarra. Ha intenzione di fare questo nella vita e fa domanda presso il Conservatorio di Roma. Deve però accettare d’essere stato respinto.

Per un po’ si chiude in sé e si allontana dal suo sogno. Si iscrive a ragioneria, che poi abbandona, fino all’evento che ha cambiato la sua vita: la morte del suo compagno di banco. Un drammatico incidente d’auto scaturito dall’uso di droghe. La vita è breve, si dice, e la realtà nella quale si trovava era alquanto complessa. La musica è la sua via di fuga e torna a credere in questo percorso.

Nel 1981 partecipa al Festival di Castrocaro. Non vince e neanche viene notato particolarmente, se non da due produttori della neonata DDD – Drogueria di Drugolo. Il suo timbro nasale, che in seguito farà impazzire intere generazioni, colpisce Roberto Galanti e Lando Lanni, che decidono di proporgli un contratto.

Trascorrono tre anni ed è al Festival di Sanremo, tra le Nuove Proposte. Presenta il brano “Terra promessa”, che gli consente di trionfare su questo palco storico. L’anno dopo torna, stavolta tra i Big, cantando “Una storia importante”, raggiungendo il sesto posto. Discograficamente è la svolta a lungo attesa, anche a livello internazionale, soprattutto in Francia e Spagna. Per il terzo anno consecutivo torna a Sanremo, stavolta per trionfare con “Adesso tu”. È l’idolo dei giovanissimi e lo dimostra anche il successo del suo primo Festivalbar.

Anno dopo anno colleziona successi, che vanno ben oltre i confini italiani. Basti pensare che il videoclip di “Cose della vita” è girato da Spike Lee. Nel 1995 prende parte al Summer Festival. Una manifestazione europea che vede protagonisti star del rock e non solo, da Joe Cocker a Jimmy Page, da Robert Plant a Elton John. Il tutto si svolge in sette stadi europei e dopo un concerto a Milano ha modo di conoscere una modella svizzera: Michelle Hunziker.

Nel 1996 è un artista affermato e pubblica “Dove c’è musica”. È il primo disco del quale abbia avuto totale controllo. Ormai nessuno può più fermare la sua crescita, che prosegue con eventi grandiosi e trionfi indimenticabili.

La vita privata di Eros Ramazzotti

L’incontro con Michelle Hunziker cambia nuovamente la sua vita. La loro storia d’amore è travolgente, al punto che un anno dopo il loro incontro, nel 1996, nasce Aurora Sophie. Nel 1998 la coppia si sposa ma nel 2002 dovrà fronteggiare una dolorosa separazione. Il divorzio vero e proprio, invece, viene decretato soltanto nel 2009. Questa è stata la storia più importante della vita del cantautore. Tanto si è detto su di loro e alcune immagini pubbliche sono rimaste nell’immaginario collettivo, come il loro incontro sul palco del Festivalbar.

Nel 2011, diventa di nuovo padre di una bambina, Raffaella Maria, frutto dell’amore con Marica Pellegrinelli, modella conosciuta al Wind Music Awards due anni prima. La coppia si sposa nel 2014 e un anno dopo nasce Gabrio Tullio.

Curiosità

– Non mancano di certo curiosità sul conto di Eros Ramazzotti, alcune ben note e altre meno: sul fronte sportivo, per quanto sorprendente, considerando il fatto che sia nato a Roma, è tifoso della Juventus

– Le sue capacità di attore non si sono limitate ai videoclip dei suoi brani. Ha infatti recitato come comparsa in alcune pellicole durante l’infanzia. La più famosa è di certo “Amarcord” di Fellini (scena delle palle di neve)

– La sua vita avrebbe potuto prendere ben altra piega. La sua famiglia era sul punto di trasferirsi in Australia. Un tentativo fallito, che avrebbe previsto anche la vendita della loro casa. Eros ha però trascorso un anno intero a studiare inglese

– Ha confessato d’aver rifiutato Monica Bellucci: “Era un momento in cui entrambi eravamo liberi. È rimasto, però, un bel ricordo”. Parole che hanno scatenato i social, con il cantante che ha poi chiarito: “Il rimpianto di non aver corteggiato abbastanza la donna più bella al mondo”

– Celebre lo scontro con il pubblico durante un concerto a Torino nel 1998. Tutto ebbe inizio con una monetina lanciata al bassista Flavio Scopaz. Ramazzotti fermò l’esibizione ed ebbe un duro confronto con la folla. Questa non reagì bene e lui fu costretto a lasciare il palco

Ha quattro tatuaggi, di cui uno dedicato alla figlia Aurora. Lei ha ricambiato il gesto nel 2019, tatuandosi un messaggio ricevuto in cartolina molto tempo prima: “Oggi da Parigi, Je T’aime”

Le sue canzoni hanno superato la prova del tempo. Lo dimostra il fatto che la Nazionale di calcio italiana, campione d’Europa, ha scelto “Più bella cosa” tra i brani da inserire nella playlist del bus azzurro, come dimostra un video virale

Buon compleanno Eros!

Fonte fotografia in evidenza: pagina facebook Eros Ramazzotti

Eros Ramazzotti: vita, carriera e curiosità di una leggenda italiana ultima modifica: 2021-10-28T09:00:00+02:00 da Luca Incoronato

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x