notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Penelope Cruz all’Isola del Giglio: la notizia è stata data in anteprima da Giglio News. Il sito ha pubblicato anche alcune immagini esclusive, che ritraggono l’attrice spagnola a bordo di uno yacht. E, poi, nei suoi dintorni intenta a fare il bagno. Non si tratta di una vacanza, tuttavia: la Cruz è approdata in Toscana per girare “L’immensità” di Emanuele Crialese.

Penelope Cruz all’Isola del Giglio per “L’immensità”

“L’immensità” è il nuovo film di Emanuele Crialese, già regista di “Terraferma” (accolto con una standing ovation al Festival del Cinema di Venezia). Racconta dell’amore simbiotico tra Clara e i suoi figli e, sebbene sia ambientato nella Roma degli anni Settanta, è girato in parte in Toscana. Per questo motivo, Penelope Cruz è all’Isola del Giglio. Martedì 24 e mercoledì 25 agosto, con un’ordinanza l’Autorità Marittima ha vietato l’ancoraggio e l’accesso a Cala dell’Allume, Cala del Morto e Cala Molella. Ed è proprio lì che la troupe ha girato. L’attrice, tuttavia, non è stata avvistata tra le vie dell’isola. È rimasta a bordo del lussuoso yacht, ha lavorato a Cala del Morto e si è poi spostata verso ovest per via dello Scirocco. Infine, è stata avvistata nei dintorni di Sparavieri, zona Fenaio e Campese.

Le immagini di Penelope Cruz all’Isola del Giglio sono state “rubate” dalla terrazza del camping Baia del Sole. E mostrano l’interprete spagnola, Premio Oscar per “Viky Cristina Barcelona”, a bordo della barca e poi nelle acque cristalline dell’isola. “Sono una fan di Emanuele Crialese da molto tempo e L’immensità è uno dei migliori copioni che abbia mai letto. Non vedo l’ora di lanciarmi in questa magica avventura con lui e il resto della squadra e dare vita a un personaggio di cui sono completamente innamorata” dichiarava qualche tempo fa. Prima che le riprese cominciassero, proprio in questa estate 2021.

Cosa sappiamo sul nuovo film di Crialese

“L’immensità” racconta l’amore di una donna, Clara, e dei suoi figli. Co-prodotto da Wildside, Chapter 2 e Warner Bros Italia, il nuovo film di Emanuele Crialese (ri)porta in scena l’Italia degli anni Settanta, un periodo di confine e di passaggio tra i tempi antichi e la contemporaneità. È in quella società che Clara, madre romana legatissima ai suoi due figli, vive. Tra quartieri in costruzione e varietà ancora in bianco e nero, nuove conquiste sociali e vecchi modelli di famiglia, Clara è il pilastro della storia. Ed è, come riporta Ansa, “un archetipo che può prendere vita solo nell’ incontro, artistico e umano, con la sensibilità di una grande interprete come Penelope Cruz“.

Penelope Cruz all'Isola del Giglio - Il primo ciack
Al via le riprese de “L’immensità” – foto tratta dalla pagina Facebook di Emanuele Crialese

Per la verità, non è la prima volta che l’attrice spagnola, icona di Pedro Almodovar e amatissima da Hollywood, viene diretta da un regista italiano. Nel 2004 è stata protagonista di “Non ti muovere” di Sergio Castellitto, tratto dall’omonimo romanzo di Margaret Mazzantini e presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes.

Foto in evidenza tratta da Wikipedia (credit: ildirettore – CC BY 3.0 e Carlos Delgado – CC BY-SA 4.0)

Penelope Cruz all’Isola del Giglio per il film di Crialese ultima modifica: 2021-08-26T12:30:00+02:00 da Laura Alberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x