TORTA LEOPARDATA

Vanessa Donnini

Tempo di realizzazione: 1 ora e 30 minuti

composta da:
-Pan di Spagna al cacao
-bavarese al cocco
-namelaka al cioccolato fondente

Ingredienti per stampo da 18/20cm:

pan di spagna al cacao:
3 uova intere
150g zucchero semolato
150g farina00
40g cacao amaro
½ bustina di lievito per dolci
100ml latte
50ml olio di semi.

bavarese al cocco:
250g latte di cocco
250g panna fresca
100g polpa di cocco grattugiata
100g zucchero semolato
6g colla di pesce.

namelaka al cioccolato fondente:
130g cioccolato fondente
100g latte intero
5g sciroppo di glucosio
3g gelatina in fogli
200g panna fresca.

 

Procedimento:
pan di spagna al cacao:

Montare per 15 minuti le uova con lo zucchero. Dopodiché sulle uova versare i liquidi(olio e latte) alternandoli con le polveri(farina, cacao e lievito, setacciati), mescolare il tutto con una spatola dal basso verso l’alto. Versare nella tortiera imburrata e infarinata, cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 30/40 minuti, facendo sempre la prova stecchino.

bavarese al cocco:
Mettere in ammollo in acqua fredda la colla di pesce.
In un pentolino portare a bollore il latte di cocco con la polpa grattugiata e lo zucchero, dopodiché incorporare la colla di pesce strizzata e mescolare il tutto. Lasciare il composto raffreddare a temperatura ambiente, quindi aggiungere la panna semi-montata, mescolando dal basso verso.

namelaka al cioccolato fondente:
Mettere in ammollo in acqua fredda la colla di pesce. Sciogliere a bagnomaria la cioccolata e mettere da parte. In un pentolino riscaldate il latte con il glucosio, dopodiché unire la gelatina ben strizzata, unire il composto in tre tempi al cioccolato fuso, in ultimo unire la panna fredda liquida; mixare il tutto. Mettere in frigorifero a riposare per 12ore, poi montarla in planetaria.

montaggio della torta:

Prendere il Pan di Spagna, svuotarlo e lasciare 1cm di spessore sia la base che il bordo; riempirlo con la bavarese al cocco e riporre in freezer a solidificare. Dopodiché con della bavarese al cioccolato al latte e fondente e con un pennellino fare il leopardato. Infine fare i ciuffi con la namelaka.

Marco Spetti

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti?
Un appassionato di gastronomia che un bel giorno ha deciso di fondare un gruppo su Facebook, insieme alla sua amica Maria Antonella Calopresti, che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 30.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.

Torta leopardata ultima modifica: 2017-06-13T08:09:28+00:00 da Marco Spetti

Commenti