notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Emergenza Covid: i contagi aumentano, l’allarme varianti è sempre più pressante e mezza Italia rischia di ritornare in zona arancione. Intanto secondo i dati diffusi dal ministero della Salute nelle ultime 24 ore si sono registrati 13.762 nuovi casi positivi (ieri 12.074). Le vittime di oggi sono 347 (ieri 369).

tamponi zona arancione

 Sono stati effettuati 288.458 tamponi e il tasso di positività, rispetto ai nuovi casi, sale al 4,8 per cento. Ieri si era attestato al 4,1 per cento. Ad oggi complessivamente i casi positivi al Coronavirus sono 384.501, 4.363 in meno rispetto a ieri; mentre i dimessi o guariti sono 17.771 (ieri 16.519). I ricoverati in terapia intensiva sono 2.045; in isolamento domiciliare rimangono 364.493 soggetti contagiati dal virus.

Mezza Italia di nuovo in zona arancione

Con le varianti ormai da tempo in circolo anche in Italia e i contagi che non accennano a calare, da domenica quasi metà del Paese rischia di finire in arancione. Inoltre sembra proprio che l’Abruzzo sarà destinato addirittura in zona rossa. La conferma arriverà con la pubblicazione dei nuovi dati del monitoraggio.

zona arancione governo draghi
Il nuovo governo Draghi

Intanto il nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi è già al lavoro per ‘snellire’ il Comitato tecnico scientifico e creare una cabina di regia dei ministri che tenga conto non solo dell’aspetto normativo dei provvedimenti ma, contestualmente, anche di quello economico per evitare un nuovo “caso sci”. Sul tavolo anche le nuove misure che dovranno essere prese già dalla prossima settimana quando scadrà il decreto che vieta lo spostamento tra regioni. Come si ricorderà il decreto in questione è già stato prorogato una prima volta proprio fino al 25 febbraio.

C’è attesa per i prossimi dati della cabina di regia

L’attesa è tutta rivolta dunque a domani, venerdì 19 febbraio, quando saranno pubblicati i nuovi dati del monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità. A preoccupare non sono solo i dati su contagi e ricoverati ma anche la diffusione delle varianti.

virus

Mutazioni che, secondo scienziati ed esperti, andrebbero immediatamente isolate. Secondo i dati diffusi in Basilicata è stata individuata la variante inglese, già diffusa in Lombardia e in altre regioni. Anche in Toscana ci sarebbe un caso di variante brasiliana, così come accertato già in Veneto. La prospettiva è un massiccio ritorno in zona arancione dopo solo qualche settimana in zona gialla.

Covid, i dati di oggi. Mezza Italia rischia la zona arancione ultima modifica: 2021-02-18T18:47:24+01:00 da Redazione

Commenti

Subscribe
Notificami
6 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x