La Dobos (Ernst Knam)

Daniela Lenzu

foto in primo piano di Daniela Lenzi

 

Dolce di origine Ungherese composto da 6 strati di pan di spagna alternati a strati di crema al cioccolato L’ultimo strato è ricoperto da una girandola di spicchi di pan di spagna rivestiti da un sottile strato di caramello.

Tempo di realizzazione: 1 ora e 30 minuti
Grado di difficoltà (da 1 a 5): 4
Stampo: 18 cm

Ingredienti

Per l’impasto:
300 g di burro (temperatura ambiente)
300 g di zucchero a velo
240 g di tuorli
1 baccello di vaniglia
200 g di albumi
60 g di zucchero
260 g di farina

Per la farcia:
350 g di burro, (temperatura ambiente)
100 g di zucchero a velo
100 g di cioccolato fondente 70%
30 g di cacao in polvere
30 ml di rum

Per il caramello:
200 g di zucchero
30 g di burro

Per decorare:
Granella di nocciole q.b.

fetta di torta tagliata di profilo

Procedimento

Per l’impasto:
Nel cestello della planetaria (usando la frusta), montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, deve raggiungere un colore chiaro e consistenza spumosa.
 Unire la vaniglia e i tuorli sempre montando. 
A parte, montare l’albume con lo zucchero e unire delicatamente i due composti con la farina setacciata. 
Rivestire tre placche con la carta forno e disegnare su ciascuna il perimetro di due dischi, utilizzando l’anello Diametro 18 cm.
 Distribuire (con l’ausilio di Sac a poche) il composto all’interno dei dischi disegnati (occorre cuocere in totale 6 dischi). 
Infornare a 200°C, forno ventilato per circa 13 minuti. 
Una volta cotti, sfornare i dischi e rifilarli bene con l’aiuto dell’anello Diametro 18 cm.

Per il caramello:
Caramellare lo zucchero e poi unire il burro. 
Spatolare il caramello ottenuto su un disco di dobos e tagliare subito a fette finché è ancora caldo.

Per la farcia:
In planetaria con la frusta.
 Montare il burro, temperatura ambiente, con lo zucchero, anche in questo caso la consistenza deve essere spumosa e colore chiaro.
 Sciogliere il cioccolato fondente e unire alla crema il cacao in polvere e il rum.
Amalgamare il tutto.

Per assemblare la torta:
Alternare i 5 dischi di dobos rimanenti con la crema (per stendere la crema ho usato una Sac a poche, cercando di formare una spirale dello stesso spessore dei dischi di Dobos).
 Rivestire la torta lisciando bene tutte le superfici.
Completare con la granella di nocciole e con il disco caramellato.
 Decorare come vedi nella foto o come più vi piace.

Marco Spetti

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti?
Un appassionato di gastronomia che un bel giorno ha deciso di fondare un gruppo su Facebook, insieme alla sua amica Maria Antonella Calopresti, che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 30.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.

La Dobos (Ernst Knam) ultima modifica: 2017-11-21T09:30:10+02:00 da Marco Spetti
Lascia il tuo voto:
recipe image
Nome Ricetta
La Dobos (Ernst Knam)
Nome Autore
Pubblicato il
Tempo Totale

Commenti