Il venerdì a casa mia è pesce, e per cena, mi sono cimentata nella preparazione di involtini piuttosto insoliti, specie come accostamenti di sapore, ma a me in cucina piace sperimentare e osare, qualcuno nel leggere gli ingredienti storcerà il naso, ma vi assicuro che sono una vera prelibatezza. Il pesce sciabolata, spatola o bandiera è un pesce magro, particolarmente digeribile e con un buon contenuto di omega 3, tipico delle regioni del sud. Vediamo insieme come preparare questo delizioso piatto.

Tempo di realizzazione: 1 ora
Grado di difficoltà (da 1 a 5): 1

Ingredienti per 4 persone 
450 g di pesce sciabola sfilettato 
4 carciofi tipo mammola o violetta 
2 spicchi d’aglio
1 cucchiaio di olive denocciolate 
1 cucchiaino di capperi dissalati
mentuccia romana a piacere 
prezzemolo a piacere 
pepe a piacere 
1 cucchiaio di semi di canapa decorticati a piacere 
100 g di provola affumicata 
6 foglie di alloro 
olio extravergine d’oliva quanto basta

interno della girella di pesce sciabola con carciofi e provola

Procedimento per realizzare le Girelle di pesce sciabola con carciofi e provola

Ricavare dal pesce due filetti abbastanza lunghi, tali da avvolgere i carciofi lungo tutto il perimetro. Preparare un trito con l’aglio, le olive, i capperi e le erbe. Cospargete i filetti con parte del trito aromatico.
Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, recidere la calotta superiore, il gambo e scavarteli all’interno. Tuffateli in acqua acidulata con del succo di un limone per qualche minuto. Con le mani allargate delicatamente le foglie dal centro del carciofo aromatizzate con un’altra parte del trito di aromi, pepe e olio.
Trasferiteli in una pentola dai bordi alti tale da contenerli in verticale, aggiungete nella pentola, aglio, olio, mentuccia, prezzemolo, sale e pepe a piacere, versate 2-3 cm di acqua e lasciate cuocere coperto per circa 10-15 minuti o fino a quando risulteranno morbide ma non eccessivamente cotte, altrimenti si spappolano durante la preparazione del nostro piatto.

Girelle di pesce sciabola con carciofi e provola fermato da stecchino

Tagliate due tocchettini di provola, farcite il cuore del carciofo, il resto sbriciolatela il più possibile e cospargetela sopra ai filetti precedentemente aromatizzati con il trito di erbe, capperi e olive. Salare leggermente.
Arrotolate delicatamente i filetti intorno ai carciofi, chiudete con uno stecchino. 
Oliate una pirofila, posizionate sul fondo 2 foglie di alloro adagiate sopra le girelle di sciabola, cospargete la superficie con l’ultima parte di aromi, i semi di canapa e con un filo di olio infornate in forno preriscaldato per 15-20 minuti a 180°C.
La ricetta è stata realizzata da Strube Efrat.

Marco Spetti

Autore: Marco Spetti

Ma chi è Marco Spetti? Un appassionato di gastronomia che un bel giorno ha deciso di fondare un gruppo su Facebook, insieme alla sua amica Maria Antonella Calopresti, che porta il titolo di “Quelli che… non solo dolci”, un gruppo nato 2 anni fa e che oggi conta più di 30.000 iscritti. Un gruppo dove si condividono ricette, esperienze ed esperimenti il tutto in un clima goliardico. Vanta collaborazioni con importanti riviste di pasticceria.
Girelle di pesce sciabola con carciofi e provola ultima modifica: 2019-04-03T09:00:44+02:00 da Marco Spetti
Lascia il tuo voto:
recipe image
Nome Ricetta
Girelle di pesce sciabola con carciofi e provola
Nome Autore
Pubblicato il
Tempo Totale

Commenti