notification icon
App italiani.it
Tutto il meglio di italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il periodo natalizio si avvicina. Sarà sicuramente un Natale molto diverso: una festività che deve fare i conti con il Covid 19. Attraverso le varie misure, messe in campo dal Governo, si tenterà di arrestate, ancora di più, la corsa di questo virus. Intanto, sul piccolo schermo ritornano le pellicole più belle e per tutta la famiglia. “Mamma, ho perso l’aereo”, “Il Grinch”, “Santa Clause”, sono tra i film intramontabili . Ma andiamo per ordine, il viaggio nelle pellicole natalizie comincia. Allacciate le cinture, divano, e pop corn a volontà.

Mamma, ho perso l'aereo 2
Una scena del film “Mamma, ho perso l’aereo”.

Mamma, ho perso l’aereo

Siamo nel lontano 1990, da circa tre decenni “Mamma, ho perso l’aereo” è sul podio delle pellicole più conosciute del Natale. Una storia avvincente, nata dall’idea di Jhon Hughes e dal talento del regista Columbus. Racconta le vicende di un bambino, rimasto solo a casa durante le festività natalizie. Una storia emozionante, che incolla al teleschermo milioni di telespettatori in tutto il mondo. Le avventure del piccolo Kevin, interpretato dall’attore Macaulay Culkin, ritornano puntualmente in televisione ogni anno.

Le avventure di Kevin

Una volta giunta a Parigi, la famiglia di Kevin si accorge di averlo lasciato a casa, mentre dormiva spensierato. Intanto il piccolo “monello” della pellicola deve fronteggiare due ladri che tentano disperatamente di entrare in casa. Una storia “brillante” piena di divertimento. La magia del Natale si percepisce in ogni singola scena. Non tutti sanno che il protagonista, interprete anche di “Mamma, ho riperso l’aereo nel 1992, è stato scelto dopo una dura selezione con altri 200 piccoli attori.

Mamma, ho perso l'aereo.
Il protagonista di “Mamma, ho perso l’aereo”

Il Grinch, una pellicola per Natale

Un film del 2000 che parla di una strana creatura. La pellicola “Il Grinch” racconta le vicissitudini di una piccola bambina, che vive nel paese immaginario di Chinoso. La protagonista Cindy Lou, in prossimità delle feste natalizie convince il primo cittadino a tentare una conciliazione con il Grinch, una sorta di essere malvagio, a tratti fantastico, che conduce la sua vita con tutti gli oggetti presi dalla discarica. Il Grinch, interpretato dal poliedrico attore Jim Carrey porterà scompigli durante la notte di Natale, travestendosi da Babbo Natale. La pellicola ha incassato ben 123 milioni di dollari e dopo due decenni resiste al tempo.

Film, di Natale
Una scena del film “Il Grinch”

Santa Clause

Un padre divorziato, una notte di dicembre, un rumore sul tetto, sono questi i tasselli della pellicola Santa Clause. Il film del 1994 è un vero e proprio cult di Natale. Durante la notte di Natale incuriositi da alcuni rumori sul tetto, i protagonisti escono fuori e vedono una strana figura sul tetto. Scott, interpretato da Tim Allen, provoca la caduta di questo essere dal tetto, con le sue urla. Subito, padre e figlio, scoprono di aver provocato la morte, involontariamente, di Babbo Natale. Per accontentare suo figlio, il protagonista decide di indossare il vestito di Babbo Natale, rimasto a terra, e dopo aver recuperato le renne, iniziano a distribuire i regali in tutta la città e non solo. Questo fantastico viaggio si conclude nel Polo Nord con diversi colpi di scena, tutti da assaporare. Buona visione e buone feste a tutti.

Film Natale
Una scena del film

Foto dalle pagine facekook delle pellicole.

I film per Natale, le pellicole più belle del piccolo schermo ultima modifica: 2020-12-11T09:47:49+01:00 da Omar Falvo

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x