In una realtà sfaccettata e a volte problematica come quella italiana, non sempre il talento riesce ad emergere. Le sfide sono tante, e affermarsi spesso può apparire più come un sogno che come una concreta possibilità. Tuttavia, esiste un’Italia che non solo non si arrende alle difficoltà, ma guadagna primati di tutto rispetto. Oggi vi parliamo della Distilleria dei Fratelli Caffo, che ha portato a casa un prestigioso premio, diventando la distilleria migliore d’Italia!

Annual Berlin International Spirits Competition: Vibo Valentia in testa!

Ancora una volta, ci ritroviamo a sorridere pensando alla nostra cara Calabria. Qualche tempo fa vi abbiamo parlato della sua squisita liquirizia DOP, vanto di tutta la regione e primizia italiana degna di nota. Ebbene, per quanto talvolta le piaghe sociali e naturali abbiano messo in ginocchio la Calabria, la sua forza e la sua energia l’hanno aiutata a superare qualsiasi ostacolo. Questa terra florida infatti ospita quella che è stata decretata come la migliore distilleria d’Italia del 2019: la Distilleria dei Fratelli Caffo.

in primo piano 2 bicchieri con liquore

Il premio, conquistato all’Annual Berlin International Spirits Competition (giunto alla sua sesta edizione) non rappresenta solo un traguardo per la rinomata azienda. Quest’antica distilleria, che coniuga sapientemente tradizione e innovazione, rappresenta una realtà autentica, dove l’ambizione e il duro lavoro hanno concorso a creare un’impresa di successo. Accanto al saggio Giuseppe Caffo, presidente, opera il più giovane Sebastiano, l’amministratore delegato.

Parola d’ordine: qualità!

L’azienda è attiva in quel di Limbadi, presso Vibo Valentia, e la sua storia ha radici ancestrali, risalenti al lontano 1800. Inizialmente venivano distillate le vinacce reperite nella zona, ed è proprio da quest’idea che è nata la Distilleria Caffo.

La Distilleria Caffo ospita personaggi famosi
I fratelli Caffo con Luca Sardella (Foto di caffo.com)

Profondamente legata al suo territorio, quest’azienda nei secoli è diventata il simbolo di una Calabria che rinasce, che insegna e nel contempo impara. La determinazione nell’offrire prodotti di qualità è rimasta immutata nel tempo, così come la dedizione e la passione che da sempre contraddistinguono questa particolare realtà.
La famiglia Caffo distilla in proprio le vinacce più pregiate, e da queste ottiene delle grappe di altissima qualità. Ha sedi sia in Calabria che in Friuli, e regala piacere attraverso liquori celebri e amatissimi da tutti gli italiani (e non solo). Primo fra tutti è il Vecchio Amaro del Capo, che questa distilleria produce dal 1915.

Pippo e Nuccio a lavoro nella loro distilleria
I fratelli Caffo nella Distilleria che porta il loro importante nome

Antichi saperi e nuovi valori per i fratelli Caffo

Il Vecchio amaro del Capo ormai non rappresenta più solo un vezzo di fine pasto, ma viene apprezzato e richiesto anche dalla clientela più giovane ed esigente, che lo assapora anche in elaborati cocktail. Si trova al primo posto nelle vendite, tra gli amari di erbe più amati che hanno conquistato non solo i mercati italiani, ma anche esteri.
Quest’impresa non si accontenta, ponendosi obiettivi sempre più sfidanti. Nuccio Caffo pertanto afferma: «Qui a Limbadi abbiamo impiantato il più grande stabilimento per la produzione di alcolici del meridione. La nostra stella polare è e rimane la qualità. Tutte le fasi produttive si svolgono qui: dalle erbe prodotte nell’azienda agricola alla realizzazione dell’infuso che viene, poi, lavorato fino all’imbottigliamento e ai successivi passaggi relativi alla commercializzazione». Per la famiglia Caffo la qualità e la genuinità sono la base di un business vincente, ma non solo.

immagine di bottiglia dell'amaro del capo con due bicchieri
Il Vecchio Amaro del Capo è un liquore composto da acqua, alcool neutro, zucchero, infusi di erbe e aromi naturali

Distilleria dei fratelli Caffo: eccellenza tutta italiana

Il rispetto e l’amore per la propria terra e le tradizioni ataviche che la caratterizzano costituiscono il fiore all’occhiello della Distilleria Caffo. Questa infatti ha persino allestito un museo dove vengono conservati documenti e testi inerenti le tecniche di produzione dei liquori. «Non è una struttura aperta al pubblico, ma su richiesta abbiamo aperto le porte a visitatori interessati e anche a qualche scolaresca», asserisce Caffo. Un sapere che viene tramandato nei secoli, del quale si percepisce tutto l’inestimabile valore: i fratelli Caffo se ne rendono pienamente conto, e se oggi l’azienda è la migliore produttrice di liquori italiana, lo deve a quelle prime vinacce che vennero distillate alle pendici dell’Etna (prima che l’azienda si stabilisse in Calabria). Sempre sulla cresta dell’onda, la Distilleria Caffo incarna uno spirito umano ed imprenditoriale speciale, che l’ha resa l’ennesima eccellenza della nostra bella Italia.

Marcella Calascibetta

Autore: Marcella Calascibetta

Scrivo dall’età di sedici anni, e (per fortuna) non ho mai smesso. Sono laureata con orgoglio alla Federico II di Napoli, città che amo e che mi diede i natali. Con mia grande gioia, ho avuto la possibilità di veder pubblicato il mio primo romanzo, dopo tanti anni che era rimasto segregato in un cassetto. Una frase che mi rispecchia? I sogni migliori si fanno da svegli!
La Distilleria dei Fratelli Caffo, la migliore d’Italia! ultima modifica: 2019-05-06T09:00:43+02:00 da Marcella Calascibetta

Commenti